La paura è il demone più sinistro del nostro tempo, ammoniva anni fa il filosofo polacco Zygmunt Bauman. E paura e odio hanno le stesse origini e si nutrono dello stesso cibo. E sicuramente il coraggio non è pane per i loro denti. Il coraggio è la risposta che gli americani, uniti nei propri valori fondanti, scelgono per contrastare questa ondata di razzismo che sta cercando di annegare quanto di più bello e buono gli States sono stati capaci di costruire nel corso della storia. Il coraggio dei manifestanti di scendere in piazza per difendere valori inviolabili,  accettando, per questo, di essere arrestati e magari uccisi. Il coraggio della forze degli agenti di polizia, al servizio della propria comunità, per  difenderla dalla violenza assassina della criminalità, pronti a tutto, perfino al sacrificio della propria vita.

Ma è anche il coraggio della gente comune, capace di gesti spontanei e semplici. Gesti di pace, di amore, di solidarietà . Gesti destinati a colpire più di una pallottola, perchè non uccidono. Salvano.

135514610-a683d1b8-9894-4e11-974e-8b8ca614d143Le immagini della giovane manifestante che va incontro agli agenti in tenuta antisommossa, vestita solo di pace e amicizia. L’immagine del poliziotto che abbraccia il bambino, al termine di una manifestazione, abbraccio di tenerezza fra fiori e manette. Ecco, queste sono le immagini che parlano dell’America. Quella vera.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here