Non si può certo affermare che sia un buon periodo per le coste della Florida. Oltre al solito appuntamento annuale con la Hurricane season, il Sunshine state quest’anno ha dovuto fare i conti con due distinti problemi che hanno rovinato la stagione balneare estiva: la marea rossa sulle coste affacciate sul Golfo del Messico e l’alga verde blu sulla costa atlantica. Quando il problema sembrava migliorare, una nuova cattiva notizia è giunta in queste ore: la conferma della presenza di Red Tide presso le spiagge della contea di Palm beach, qualche miglia a nord di Miami. Le spiagge interessate riapriranno mercoledì, ma le autorità sconsigliano le persone con problemi respiratori di recarsi al mare, e alcuni campioni sono stati analizzati anche per le aree di Broward County ma i risultati saranno diffusi a fine settimana. Per ora la concentrazione di Karenia brevis è inferiore a quanto accaduto nel Golfo del Messico, ma ciò che preoccupa il Governatore Rick Scott e l’agenzia preposta Florida Fish and Wildlife conservation è l’eccezionalità dell’evento, infatti, è soltanto l’ottavo avvistamento della storia di questo fenomeno sulle coste Est della Florida (a differenza della cadenza annuale delle coste Ovest). Secondo il US Centers for Disease Control and Prevention, la fioritura dell’alga rossa produce tossine che avvelenano molluschi e altri animali marini e a loro volta gli animali morti generano un volume maggiore di anidride carbonica che impedisce il ricambio di ossigeno nell’acqua. Ma quelle tossine, note come brevetossine, possono anche essere disperse nell’aria quando le onde si infrangono. Le tossine attraverso le correnti d’aria possono percorrere diversi chilometri nell’entroterra dalla spiaggia e essere inalate dalle persone. Questo può portare a problemi respiratori, soprattutto per le persone con asma, secondo l’Istituto Nazionale di Scienze della Salute Ambientale. La scorsa estate ci siamo abituati a immagini di animali marini morti sulla spiaggia, speriamo che non siano anche le cartoline di questo autunno…..

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here