I casi di guida aggressiva negli Stati Uniti sono in aumento e le conseguenze sono nefaste.

Secondo uno studio completato dalla AAA Foundation sulla sicurezza del traffico, in oltre la metà degli incidenti mortali almeno un conducente ha adottato un’azione pericolosa alla guida.

Non è raro, infatti, leggere titoli di apertura di giornali che menzionano incidenti causati da autisti spericolati e aggressivi, come nel caso di Tiffany Green, che pensava di morire quando fu tamponata da un automobilista mentre si stava recando a casa a Miami Beach, oppure il Sig. Oral Walker il cui van fu investito da un autista sconsiderato in una notte del 2016 ad un incrocio di Miami Gardens.

Il procuratore Brett Schlater afferma che il problema sta peggiorando nel sud della Florida, dove sono in aumento i casi di guida negligente.

Nel tentativo di dare più potere ai funzionari delle forze dell’ordine che devono affrontare casi di guida dissennata, la Legislatura della Florida ha promulgato e reso esecutivo uno statuto denominato “guida negligente e aggressiva”, secondo il quale il conducente può essere multato se commette uno o più delle seguenti azioni: eccesso di velocità, cambio di corsia azzardato, sorpasso pericoloso, mancata precedenza e violazione del segnale di controllo del traffico.

In aggiunta, lo statuto autorizza la polizia stradale ad adottare un giro di vite verso gli autisti indisciplinati tramite campagne mirate che si svolgono durante tutto l’anno.

“Ci sono persone che sono completamente indifferenti verso il pubblico, ed è qui che interveniamo noi e qui dobbiamo applicare la legge” sostiene il tenente Alvaro Feola.

Nel corso di oltre mezza dozzina di campagne relative all’inasprimento delle sanzioni, la polizia stradale ha emesso oltre 80.000 mandati di comparizione per guida aggressiva. In alcuni casi l’incidente è stato riportato da un altro automobilista semplicemente digitando #FHP.

I Sigg. Walker and Green oggi si sentono fortunati ad essersi guariti dalle lesioni, ma la cicatrice emotiva rimane in entrambi.

Attualmente non c’è l’obbligo per i conducenti di auto della Florida di essere assicurati per infortuni dovuti ad incidente d’auto, pertanto se siete colpiti da un autista spericolato che non è assicurato per quel tipo di lesione non verrete risarciti e sarete gli unici responsabili dei costi relative alle spese mediche.

Pertanto, cari automobilisti della Florida, siate sicuri di essere assicurati tramite la vostra polizza auto o tramite la vostra assicurazione privata per evitare spiacevoli sorprese.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here