Atterraggio d’emergenza al Miami International Airport

0
794

L’incidente è avvenuto nella notte di martedì (poche ore fa – GMT ROMA) sulla pista di Atterraggio del Miami International Airport, quando un Aereo della Compagnia low Cost Air Red Della repubblica Dominicana, perde il carrello durante l’atterraggio, con a bordo 126 persone tra equipaggio e persone, innescando un incendio per un contatto dell’ala con l’asfalto della pista. Si tratta di una tragedia sfiorata che ha provocato il ferimento di tre persone a bordo del velivolo.
Da una prima ricostruzione leggendo i post pubblicati sui social dai sopravvissuti, si vede chiaramente la carlinga del velivolo completamente bruciata e nei punti di impatto completamente distrutta. La fortuna è stata quella di aver predisposto tra il personale di bordo e delle squadre di emergenza dell’aeroporto, tutte le misure di emergenza. Si vede chiaramente in alcuni video l’evacuazione dei passeggeri che scappano dall’aereo, alcuni con in braccio i loro figli, altri con i bagagli a mano, altri traumatizzati che riescono a riprendere l’accaduto con i cellulari. Ai microfoni della Stampa, la portavoce della Squadra dei Vigili del Fuoco Erika Benitez afferma che arrivati sul posto, hanno individuato subito l’origine dell’incendio, dirigendo le lance sui motori e sulle ali da dove sprigionavano le fiamme. Il materiale utilizzato è una speciale schiuma diffusa da speciali automezzi, ad uso Aeronautico che sopprime l’ossigeno immediatamente nell’area delle fiamme.
Nell’intervista, Benitez afferma che i feriti sono stati trasportati negli Ospedali Locali per ricevere le cure mediche adeguate ma nessuno è in pericolo di vita. Le squadre hanno continuato a lavorare tutta la notte per contenere la fuoriuscita di carburante. Sempre alla stampa è giunta una testimonianza del Sig. Mauricio Davis, di Weston, che ha descritto gli attimi di panico a seguito dell’incendio scoppiato sulla livrea delle ali estendendosi alla carlinga. In un susseguirsi di urla, panico e terrore, i passeggeri si aggrappavano alle poltrone per non farsi sbalzare fuori sia all’impatto con la pista che durante il trascinamento e lo scoppio dell’incendio.
Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto da parte di Gregory Chin, portavoce della Società Miami International Airport, sono stati sospesi, ritardati e cancellati molti voli a causa della chiusura delle due piste, per maggiore sicurezza, in attesa dell’accertamento dei danni e della rimozione dei detriti a bordo pista. Sempre secondo la ricostruzione dei fatti l’aereo decollato da Santo Domingo, durante l’atterraggio ha “raschiato” la pista sud più vicina alla Perimeter Road, strada vicina alla Dolphin Expressway, fortunatamente senza creare ulteriori danni a persone e strutture stradali o aeroportuali.
Vi terremo aggiornati sulla vicenda e l’accertamento delle cause dell’incidente.

Commenti Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here