Se sei una fashion designer catapultata dalla “impegnativa” Milano al Sud della Florida, e non trovi più nulla che ti “rappresenti” da indossare, cosa fai? Crei dal nulla, da sola, una linea di magliette ed accessori dal tocco ricercato in cui eleganza, tradizione ed italianità si fondono, sentendoti finalmente “nei tuoi panni”. E’ nata così, dal talento e dall’impegno di Valentina Vergottini, fashion designer milanese formatasi allo IED (Istituto Europeo del Design), la “ Latteria delle Femmine ”, una linea completa di accessori e t-shirt dal fascino retrò, rigorosamente confezionati a mano e curati nei più piccoli dettagli.

La beach bag coordinata alla t-shirt “Smoke Lady”, e un dettaglio di una clutch bag. Photo courtesy by Valentina Vergottini

Quando le abbiamo chiesto il perché di questo nome, Valentina ci ha risposto: “A Milano la “ Latteria ” è il posto che tutti i milanesi collegano alle bottiglie di latte fresco da portare a casa della mamma o della nonna, al profumo del prosciutto cotto appena tagliato, alle caramelle di zucchero. Ma soprattutto è la parola che identifica il petto “esuberante” …un po’ come quello di Sofia Loren, ad esempio, che a Napoli è chiamata “La Femmena” (La Donna). Mi sembrava il nome ideale da dare alle mie creazioni”, ha aggiunto, “perché voglio valorizzare la femminilità e l’italianità attraverso le immagini, il vernacolo, i materiali preziosi della tradizione usati dalle nostre mamme e dalle nostre nonne”.

Nelle creazioni di Valentina, Sofia Loren è ritratta in splendide foto vintage, commentate da proverbi napoletani (rigorosamente intraducibili in inglese…) ed intorno a lei si materializzano cristalli Swarowski e pizzi macramè, bottoni di madre perla e frange di seta, a sottolineare e celebrare i dettagli di una bellezza senza tempo che è tutta italiana. Le t-shirt hanno nomi evocativi quali “Smoke Lady” con bottoni di madreperla, “Spaghetti Lover” con frange di seta, “Sofia on The Roses” con Swarowsky e passamaneria, poi c’è la sontuosa “The Masterpiece T-Shirt” con 50 diversi Swarowsky, perle e pizzi, (tutti pazientemente applicati sul tessuto dalle esperte mani di Valentina), e “The Jewelery t-shirt” a cui è applicato un pendente a festone che si può anche indossare da solo.

Le fusciacche sono di velluto, le beach bag e le clutch in paglia trattata e dipinta a mano, le collane in corda e pietra naturale, i bracciali in cuoio e metallo, col dettaglio lezioso di una tazzina bianca (da latte…) come firma. Gli accessori riprendono il leit-motif decorativo delle diverse t-shirt, e sono tutti coordinabili.

Alcuni degli articoli in vendita nella Latteria

La caratteristica principale è che sono tutti pezzi unici, che arrivano in confezioni dal fascino vintage, in cui la forza è nei dettagli, siano essi un fiocco perfettamente annodato o un coperchio dipinto a mano. “Per realizzare The Masterpiece t shirt”, mi racconta Valentina, “impiego una settimana”. La Latteria delle Femmine è stata inaugurata il 15 marzo scorso, e molti dei suoi articoli sono già in esaurimento, segno di quanto la creatività Made in Italy, ancora una volta, sia insuperabile e universalmente apprezzata.

Se siete curiosi: https://www.facebook.com/Latteria-delle-femmine-441756389590480/

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here