Melania Rivera, 16 anni, è stata sottoposta a due operazioni di neurochirurgia dopo essere stata investita da un SUV guidato dalla centenaria Rosamund Preseau.

Erano da poco passate le sei di giovedì mattina, e Melanie stava attraversando la strada per prendere il bus che l’avrebbe portata a scuola, alla Western High School di Davie dove frequenta il secondo anno, quando un SUV che percorreva Nova Drive in direzione Est l’ha investita, ha proseguito per un breve tratto, ha compiuto un’inversione a U ed è tornato sul luogo dell’incidente. Per terra Melanie, priva di coscienza, trasportata in condizioni molto critiche all’ospedale Broward Health Medical Center di Fort Lauderdale.

Rosamund si stava recando, come tutte le mattine, alla Saint David Catholic Church, dove faceva le pulizie come volontaria; definita “molto in gamba”, i vicini assicurano che la donna debba essere devastata, e che la sua guida era sicura e che non le era mai capitato nulla al volante, in tutti questi decenni.

Alla Western High School lo shock è stato forte, soprattutto perché lo scorso Autunno, a novembre, Alicia Cerrato e Andrea De Las Salas, entrambe di 15 anni,  erano state investite all’uscita da scuola, mentre attraversavano la strada per recarsi al St. Bonaventure Family Festival. Morirono entrambe, Alicia dopo una lunga battaglia tra la vita e la morte.

A Ottobre, a Deerfield Beach, una donna era stata trascinata fuori dall’auto e picchiata selvaggiamente dopo aver investito e ucciso un bambino di meno di 2 anni, che era corso in strada sbucandole davanti.

Melania Rivera si trova ancora in terapia intensiva, a lottare per la vita.

Rosemarie Preseau non è più tornata a casa da giovedì, e chi la conosce assicura che sia devastata dal dolore.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO