L’ex Miami Heat, Chris Bosh d’urgenza in ospedale!

0
1612

Chris Bosh, l’ex giocatore dei Miami Heat, è stato trasportato d’urgenza in ospedale visto l’aggravarsi delle sue condizioni fisiche ed il suo stato d’incoscienza.
Sottoposto ad intervento immediato a causa di un’embolia polmonare sempre per il problema di coaguli di sangue nei polmoni, le esternazioni subito dopo avrebbero confermato la natura dell’intervento spiegando successivamente che non sia al momento possibile garantire che il giocatore possa ritornare ‘come prima’.
Bosh ha ricevuto lo stop definitivo lo scorso 3 giugno: una delegazione di medici mandati direttamente dalla NBA ha esaminato la sua malattia, definendola “un infortunio che pone fine alla carriera“, vietando al giocatore di proseguire la sua avventura in NBA.
I Miami Heat hanno tagliato il giocare (lo stipendio verrà pagato almeno in parte dall’assicurazione) liberando così 52 milioni dallo spazio salariale.
Che dire…le ha sicuramente provate tutte e malgrado lo strazio, ci dobbiamo non solo arrendere ma anche ravvederci su alcuni pensieri fatti a carico dei medici societari…..
In bocca al lupo Chris.

Commenti Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here