Se qualcuno vi pagasse per non usare la vostra auto, accettereste o declinereste l’offerta?

Per quanto incredibile possa apparire, questo è esattamente quello che sta succedendo a Miami, dove una ditta costruttrice, la Melo Group fondata dai fratelli Carlos e Martin Melo, offre 100 dollari di sconto sull’affitto mensile a tutti i condomini che accettano di non utilizzare la loro auto. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’eccessivo utilizzo delle nostre autovetture, il fine ultimo è quello di combattere una legge assurda e contro tendenza che obbliga i costruttori a costruire un garage o un ampio spazio destinato a parcheggio per ogni unità immobiliare del palazzo.

Carlos e Martin Melo

Il problema non è circoscritto alla sola città di Miami, infatti la legge è nazionale e riguarda tutte le città degli Stati Uniti. A Los Angeles, per esempio, per costruire una villetta mono-famigliare occorre destinare una parte del terreno alla realizzazione di due posti auto annessi all’abitazione, lo stesso vale per gli appartamenti con due camere. Tuttavia, ci sono casi molto particolari come la città di Miami, dove la carenza di soluzioni abitative e una popolazione che cresce al ritmo vertiginoso del 40% ogni anno rendono tale obbligo di costruire grandi garages non solo contro-producente e dannoso per l’economia locale, con il conseguente aumento degli affitti, ma anche nocivo per l’ambiente circostante. Malgrado ciò, i fratelli Argentini Carlos e Martin Melo, arrivati a Miami nel 2001, che con il padre gestiscono una ditta edile ben avviata, non si sono lasciati abbattere dalle difficoltà. Al contrario, hanno deciso di agire ed offrire incentivi fiscali a tutti coloro che accettano di non utilizzare la loro macchina. Un modo, questo, per lanciare un forte segnale di protesta alle autorità, ma al tempo stesso anche un invito alla popolazione affinché rifletta sull’effettivo costo e bisogno dell’auto in un’epoca in cui i trasporti pubblici e privati, abbinati alle moderne tecnologie, rendono gli spostamenti facili ed economici. Purtroppo, le persone che hanno accettato l’offerta dei fratelli Melo sono ancora una piccola minoranza, ma la società non si abbatte e spera di aver dato il via ad un processo di transizione che nel tempo invertirà l’attuale tendenza, rendendo così la città di Miami un luogo migliore e più sano nel quale vivere.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here