Nel centro di Fort Lauderdale,  il 3 marzo si terrà il 28° appuntamento annuale Walk for the Animals, l’atteso evento benefico per i nostri amici a quattro zampe.
Ruby, la mascotte di quest’anno, un bellissimo pastore australiano di 3 anni, invita tutti a passeggiare insieme a lui e i suoi amici a Huizenga Plaza in sostegno degli animali senza tetto. La registrazione all’evento è alle 8:00 del mattino e la passeggiata di 1,25 miglia partirà dalle 10:00.
Durante la Walk for the Animals ci saranno giochi per bambini, spuntini gratuiti, intrattenimenti dal vivo e numerosi sponsor offriranno regali e informazioni per la cura degli animali. I cani potranno anche essere fotografati come vere stelle del cinema sul tappeto rosso e partecipare al concorso per la nuova mascotte dell’evento.
Nel 2017 i Walker sono stati oltre 5.000 con circa 2.000 amici a quattro zampe, godendosi l’evento e il panorama di New River e raccogliendo, anche grazie alle imprese locali, oltre 575 mila dollari. L’obiettivo della Humane Society di Broward County di quest’anno è quello di battere l’ultima raccolta. Siete pronti a dare il vostro contributo? Non è mai stato così facile aiutare gli animali: una passeggiata e una colazione all’aria aperta nella splendida contea di Broward, in Florida.

Per tutte le info:

https://humanebroward.donordrive.com/

 

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteAmazon: pronta a portare la Serie A in USA?
Articolo successivo124-123: così si chiude il match New Orleans Pelicans contro la squadra di Miami
Roberta Fioretti
“È una Erre! Irriverente, irragionevolmente indisponente. Lei non è un fiore, ha solo spine, è un cactus verde”. È così che con autoironia si descrive Roberta Fioretti in una delle canzoni che la vedono come autrice. Laureata con lode alla magistrale di Linguistica e in Lingue e letterature straniere, iscritta alla Siae come autore, sa come sfruttare il potere delle parole. Da Prof. di lingua francese a commerciale vendite passando dal suo ultimo progetto di Tango Terapia, trasforma le idee in parole e le parole in progetti. “È sulla torre non c’è più il drago Lei l’ha mangiato”.

LASCIA UN COMMENTO