Calendario denso di impegni e gare molto ravvicinate per Wade e compagni. Molte gare e purtroppo troppe sconfitte e la necessità di portare a casa punti importanti per la classifica si fa sempre più sentire. Finisce 124-123 il match disputato questa notte allo Smoothie King Center di New Orleans. Miami parte subito bene chiudendo il primo quarto in vantaggio e mantenendolo fino alla fine del terzo (84-89), ma nonostante le prestazioni di Goran Dragic, miglior realizzatore degli Heat, e Dwyane Wade che ha portato la squadra per ben due volte in vantaggio a un minuto dalla fine, i Pelicans riescono a chiudere la partita in loro favore.

Josh Richardson #0 (Miami Heat) Jrue Holiday #11 (Pelicans)

Nella squadra di New Orleans indubbiamente spiccano i punti di Anthony Davis, ben 45. Il giocatore statunitense, che ha appena partecipato agli All Star Games della scorsa settimana, autore anche di 2 assist e 17 rimbalzi, supera quota 40 punti per la sesta volta in questa stagione. Ad aiutare Davis e i Pelicans hanno contribuito anche Jrue Holiday, con 29 punti, 9 assist e 7 rimbalzi e Ian Clark con i suoi 21 punti e 4 rimbalzi. Per Miami Dragic sfiora la tripla doppia realizzando 30 punti, 8 assist e 9 rimbalzi, Hassan Whiteside, nuovamente in doppia doppia, contribuisce con 19 punti e 16 rimbalzi, mentre Josh Richardson e Tyler Johnson aggiungono al punteggio totale ciascuno 15 punti e 3 assist. Per la guardia di riserva Dwyane Wade sono invece 16 punti e 5 i rimbalzi.

Il risultato di questa partita conferma la settima posizione della Eastern Conference per la squadra di New Orleans e l’ottava per quella di Miami, che rimane a solo una gara e 1/2 dai Pistons di Detroit.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO