A Miami il mercato immobiliare di lusso è ancora trendy…

cherIl secondo atto di vendita residenziale più alto a Miami Dade di quest’anno: 23.46 milioni di dollari per la proprietà di Coral Gables appartenuta a Cher dal 1995 al 1997. Non si sa nemmeno se la star abbia mai vissuto in questa proprietà ma tant’è, il bollino di “casa da star” è sicuramente valso una quotazione eccezionale. Tutta meritata, s’intende. Tanto è vero che la proprietà, progettata da  Ramon Pacheco / Jonathan Hogg è stata venduta in soli tre mesi.

Incastonata nella Taithi Beach, nell’esclusivo quartiere residenziale Cocoplum di Coral Gables, la proprietà gode di splendida vista su   Biscayne Bay. Una vera e propria reggia di circa 1.200 metri quadrati con sette camere da letto, piscina e giardino. “”E’ una casa con le viste più belle del centro di Miami” conferma Judy Zeder,  l’agente di EWM Realty International, che ha messo in vendita l’immobile. Certo è che il mercato immobiliare del lusso di Miami  sta  soffrendo per il calo del potere d’acquisto degli investitori stranieri conseguente il rafforzamento del dollaro. Secondo  i dati riportati dalla Miami Association of Realtors,nel mese di maggio è stata registrata una flessione delle vendite del 10,4 per cento. Ma Judy Zeder è convinta. “Sicuramente c’è un minor numero di acquirenti sul mercato, ma ci sarà sempre l’ acquirente per una magnifica casa.”cher-house1.jpg.size.custom.crop.850x566

 D’altronde il lusso a Miami si sposa alla bellezza e questa, si sa, non ha prezzo. Il mercato del lusso di Miami dunque tiene.E che sia così lo dimostrano gli altri mega investimenti immobiliari di quest’anno trattati dal broker EWM  a Miami: ben 34,6 milioni di dollari sono stati versati per “La Brisa”, storico immobile a Coconut Grove nel mese di giugno, mentre all’inizio di luglio il magnate Russell Weiner ha pagato quasi  20 milioni di dollari per una villa a Miami Beach. Come dire, a Miami se non son ricchi non li vogliamo!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO