È arrivato il sì definitivo dalla commissione comunale per l’approvazione del tracciato di Formula Uno sulla città di Miami.

Grande esultanza tra coloro che hanno lavorato per far sì che si realizzasse l’evento nella Magic City, tant’è che Liberty Media, la società Licenziataria del Mondiale di F1, ha emanato un comunicato stampa a ridosso del Gran Premio di Barcellona, in cui si conferma l’approvazione del progetto presentato dall’Arch. Hermann Tilke (colui che ha disegnato è progettato tutte le altre attuali piste dove si corre il Mondiale delle monoposto) da parte della commissione delle autorità Comunali voluta dal Sindaco Francis X. Suarez, per cui manca solo l’ufficialità della data (che come già ricordato in altri articoli dovrebbe cadere attorno al mese di Ottobre 2019, quando già si correrà per il GP di Austin in Texas e di Città del Messico) e la ricerca di alcuni Main Sponsor oltre al già noto Stephen Ross, presidente dei Miami Dolphins e primo Sponsor per il futuro GP di Miami.
Tuttavia c’è da annotare che al termine della gara di Barcellona ai microfoni della stampa, Luis Hamilton, pilota per la scuderia Mercedes, non ha fatto mancare una nota critica al progetto, che secondo le linee dettate dall’arch Tilke, non passerebbe più secondo alcune prime previsioni da Miami Beach, ma a sud di Miami, con un bel tracciato pieno di curve attorno all’American Airlines Arena (casa dei Miami Heat, NBA) per poi attraversare il Ponte che collega la città verso l’isola del Porto di Miami ed infine effettuare una secca inversione di marcia a 180º. Il pilota fa giustamente notare, che come in altri sport, andrebbero coinvolti di più i Piloti, che di tracciati se ne intendono essendo loro a correrli, correndo il rischio, di vedere un GP con due grossi rettilinei che potrebbero annoiare gli spettatori durante la corsa. La paura per Luis Hamilton è quello di vedere un circuito in un posto spettacolare come Miami, ridotto ad una serie di passaggi stradali come già è accaduto a Valencia nella zona del porto.

Staremo a vedere se i Piloti, riusciranno a spuntarla o dovranno cimentarsi in una gara adrenalinica e ad alta velocità lungo il ponte a sud della baia. Restate con noi per ulteriori aggiornamenti!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO