Gli italiani sono sempre stati un po’ “abituati male” quando si parla di cibo… E quando vengono a conoscenza di cose fuori dal normale, beh, storcono subito il naso. Ecco, forse questa sarà una di quelle volte… A quanto pare, nell’area metropolitana di Miami e precisamente a Fort Lauderdale, un certo Ishmeal Asson, nativo del Trinidad, sta cercando di combattere l’enorme proliferare delle iguane che ormai affligge da diverso tempo la Florida in un modo, come dire, un po’ originale. Mangiandole. E non è l’unico: anche diversi suoi amici hanno iniziato a nutrirsi delle carni del rettile prendendo spunto da quello che, in fin dei conti, è un piatto tradizionale nei paesi dei Caraibi. Si perché nelle isole del centro America le iguane sono conosciute anche come “pollo de los árboles” (letteralmente pollo degli alberi) e sono regolarmente mangiate, vantando una concentrazione di proteine superiore rispetto appunto al pollo e, per alcuni, anche con proprietà medicinali.

Il Sig. Asson ha fornito anche dettagli sul come preparare un’iguana al meglio: “Per prima cosa si taglia la testa, poi si arrostisce il corpo con la pelle perché è più facile da togliere una volta cotto, poi la tagliamo a pezzi e la si condisce con un sacco di prodotti freschi come erba cipollina e cipolle. A me piace condirlo con curry e peperoncino!”. Se quindi nei prossimi giorni, facendo una passeggiata, incontrerete delle persone armate di reti e trappole, sappiate che potrebbero essere Asson & amici alla ricerca del prelibato rettile.

Attenzione però: le iguane piacciono molto più di quello che ci si possa aspettare. Anshu Pathak, proprietario di una società con sede in California, ha dichiarato al Sun Sentinel di importare 10.000 chili di iguana al mese grazie al prezioso aiuto dei cacciatori della Florida. “Sto facendo salsicce di iguana, hot dog e hamburger di iguana”, ha detto Pathak. “Sto cercando di fare qualsiasi cosa per renderli appetibili al pubblico, l’industria sta crescendo”. E questo è solo uno dei tanti esempi. 

E allora cosa dite? Siete pronti ad assaggiare un hot dog di Iguana?

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteIl sistema sanitario Americano
Articolo successivoLa storia del Labor Day
Giurista d’impresa ed esperto in diritto internazionale ha lavorato per 4 anni a Bruxelles, prima in uno studio di consulenza inglese e poi al Parlamento Europeo, partecipando nel tempo alle Commissioni INTA (Commercio Internazionale), REGI (Sviluppo Regionale), TRAN (Trasporto e Turismo) e ENVI (Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare). Per la Commissione INTA ha seguito in particolar modo i dossier Made in e il TTIP (Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti tra Europa e USA). Oltre alla conoscenza approfondita del diritto d’impresa è stato nel passato anche general manager e CEO di aziende.

LASCIA UN COMMENTO