Ay GooGoo ha due milioni e mezzo di visualizzazioni, Maria Actis di Flagler Beach, Florida, ha 85 anni, un profilo Facebook che usa senza particolari problemi, e videochiama il nipote con FaceTime, ma quando ha scartato il suo regalo è rimasta un po’ spiazzata.

Si è trovata davanti un altoparlantino bianco, le hanno spiegato che doveva dire “Hello Google”, e il suo primo incontro con il suo nuovo impianto Google Home Mini è diventato virale in rete. La sorpresa, l’emozione, e Maria Actis si ritrova a picchiettare l’aggeggio bianco ciambelliforme dicendo “Ay Googoo”. Irresistibile. Le difficoltà di interazione tra la signora e il dispositivo non si fanno attendere, non facendo mancare un momento di spavento quando, al saluto di Maria, Google Home le ha risposto con le previsioni del tempo per il giorno dopo a Flagler Beach. Per dare un’idea del tono della conversazione, quando nonna Maria chiede al suo nuovo Google Home di far partire una canzone italiana come le risposta le arrivano le previsioni meteo di Londra.

Una nonnina adorabile, che ha colpito milioni di persone e strappato ben più di un sorriso, emigrata negli USA più di 50 anni fa, e che ha imparato da sola l’inglese lavorando al bancone della carrozzeria che lei e suo marito avevano aperto in Michigan. Una vita di lavoro, poi la pensione e a 67 anni il trasloco a Flagler Beach. Quello che doveva essere solo un video di famiglia pubblicato dal figlio, ha visto esplodere i contatti e le visualizzazioni col passare delle ore e dei giorni, con centinaia di manifestazione di gioia e affetto per questa nonnina adorabilissima.

Appassionata di “The Bold and the Beautiful” (Beautiful in Italia), teneva aggiornata sua madre al telefono sugli sviluppi delle varie trame, dato che in Italia  la programmazione ha due anni di ritardo. Oggi invece ha già imparato a usare il suo Google Home, con cui può ascoltare le sue canzoni preferite, la chiama per nome, risponde a tutte le sue domande, canta l’opera con lei e le fa anche da sveglia. E grazie al quale ha strappato un sorriso un po’ a chiunque abbia visto quel video.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO