L’esponente del partito di Forza Italia ed europarlamentare Laura Comi, nonché vicepresidente europea del Ppe, ha visitato Miami, in un tour che vede anche Washington e New York come tappe successive.

La ragione di questo tour di lavoro lo spiega in occasione della festa dei Lavoratori, il 1 Maggio:

”Ho festeggiato il primo maggio dagli Stati Uniti! L’ho festeggiato a fianco di chi lavora all’estero e spero possa tornare presto nel nostro Paese!”.

Il tour è iniziato con la visita al distretto del design a Miami, “per capire le necessità delle nostre imprese italiane ed europee” spiega. Le tappe successive di questo tour avente ad oggetto l’impresa italiana all’estero, saranno dunque nella capitale federale degli Usa e quindi nella “grande mela”. Vedere la partecipazione di esponenti politici ed istituzionali nello stato della Florida e negli Usa, è a riprova del fatto che negli USA si riesce a fare impresa e ad esportare il Made in Italy per quello che è: design, qualità ed originalità.

Ma cerchiamo di capire cos’è il Distretto del Design a Miami.

E’ il forum globale per il design. Ogni anno la fiera riunisce i più influenti collezionisti, galleristi, designer, curatori e critici da tutto il mondo in una compagine di cultura, commercio e progettazione. Il Miami Design District si affianca alle fiere di Art Basel a Miami, a dicembre di ogni anno e a Basilea, nel mese di giugno. Tuttavia è diventato il luogo principale nell’East Coast per raccogliere, esporre, creare e rappresentare un design da collezione.

Miami Design District è più di un mercato per il design. E’ un luogo dove le gallerie top del mondo si riuniscono per presentare pezzi di qualità, che entrano di diritto a far parte del museo dei mobili del ventesimo e del ventunesimo secolo, sia nel campo dell’illuminazione che negli implementi d’arredo come gli oggetti d’arte. Ogni manifestazione che si svolge all’interno del MDD garantisce un giusto equilibrio tra opportunità commerciali esclusive e una progressiva programmazione culturale, creando interessanti collaborazioni con designer e istituzioni di design, dibattiti e conferenze con illuministi da tutto il mondo del design, dell’architettura, dell’arte e della moda, in cui si concludono affari e commissioni uniche, dei migliori designer e architetti emergenti e affermati al mondo.

Con l’espansione e l’arricchimento continuo del suo programma, il Miami Design District non solo cerca di soddisfare la domanda di una fiera di design di fascia alta, ma anche di ampliare la consapevolezza del design moderno e contemporaneo, alimentando un mercato per il design sempre più fiorente, creando una vera e propria meta per collezionisti e appassionati da tutto il mondo.

Per avere un idea degli eventi che si svolgono all’interno del MDD, visita la pagina:

http://www.miamidesigndistrict.net/calendar

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO