Gli stivali più famosi al mondo continuano a viaggiare e rimettono piede in Italia. Camperos, festeggerà i suoi primi 50 anni di attività da South Beach a Milano, con il suo splendido showroom in via Montenapoleone 8, e presto anche a Roma, Bologna e Napoli. Da Nord a sud, il lussuoso brand continuerà a far parlare di sè e a fare passi da gigante ed esclusivamente con scarpe alla moda! L’obiettivo dell’azienda è quello di avere uno showroom in ogni regione italiana e sempre più franchising in giro per il Paese. Dopo l’acquisto nel 2004 di Fabio Medas, designer di abbigliamento e calzature, la società ha raddoppiato il numero di dipendenti e il suo volume d’affari. Una produzione principale a Cancun e una in Messico ad Acapulco e con un cuore pulsante che batte già da tempo anche in Italia, tra le nostre eccellenze: il rinomato cuoio toscano, la maestria artigianale napoletana dedicata agli stivali di lusso, e tutta la professionalità italiana dall’Umbria alla Calabria per l’inseparabile linea di borse. Un’importante distribuzione sempre e solo con materiali di alta qualità dagli Stati Uniti a Dubai, passando per Mosca, con i suoi innumerevoli modelli, Camperos ha fatto indossare lo stile texano-messicano a uomini e donne di tutto il mondo con i suoi inconfondibili pellami esotici. Uno stivale di coccodrillo nello stivale d’Italia. Quale miglior penisola al mondo poteva ospitare il prestigioso marchio dell’omonima calzatura?

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO