NBA: la magia del natale arriva in casa dei Miami Heat

0
947

Di storie come questa potremo raccontarne tante, in tanti luoghi diversi e in tanti modi diversi. Ma questa volta vogliamo raccontarvi brevemente una storia che ci ha colpito nella nostra città, Miami. Stiamo parlando di Chris Silva, un ragazzo di 23 anni esordiente nella NBA che milita nei Miami Heat. È da quando ha 16 che Chris ha lasciato la sua famiglia, la sua casa in Gabon in Africa per provare a diventare un giocatore professionista di Basket. Purtroppo negli ultimi 4 anni di professionismo negli USA è riuscito a tornare dalla sua famiglia in Gabon solo una volta e sono tre anni ormai che non abbraccia sua madre. E’ qui che a volte i piccoli miracoli del natale si avverano e la Lega, per fare una sorpresa a Chris, rintraccia la madre pagandogli il biglietto aereo e l’hotel per fare una sorpresa a quel giovane ragazzo che ha provato con tanti sacrifici a inseguire il suo sogno

E’ la mattina di venerdì 28 dicembre, ultima sessione di allenamento per gli Heat che nel pomeriggio ospiteranno gli Indiana Pacers per una gara valida per il campionato (finita a vantaggio dei padroni di casa per 113 – 112). Chris entra in campo insieme ai suoi compagni di squadra per la sessione di tiri, alza lo sguardo e vede sua madre seduta a bordo campo. Improvvisamente l’emozione prende il sopravvento e, mentre scoppia in lacrime correndo dalla sua mamma per abbracciarla, urla ai compagni: “Ehi, quella e mia madre!”.

Vorremo sempre raccontare storie a lieto fine come queste, il vero miracolo sono le persone che ci stanno accanto, quelle a cui vogliamo bene, non dimenticatelo mai.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO