Oggi inauguriamo la nostra nuova rubrica “Scoprendo Miami” iniziando con Wynwood, un bellissimo esempio di come recuperare una zona abbandonata! Wynwood è stata a lungo indicata come “Little San Juan”, ed è comunemente nota come “El Barrio”, proprio perchè dal 1950 furono molti i portoricani che cominciarono ad immigrare in questo quartiere, aprendo numerosi ristoranti di proprietà, negozi, mercati ed altre imprese. Di recente il quartiere è stato rinnovato con grandi investimenti: lo sviluppo immobiliare di Midtown Miami è iniziato nel 2005 tra Nord 29 e 36th Street e Miami Avenue e la Florida East Coast Railway (FEC), su quello che era storicamente un cantiere ferroviario FEC. Si è così focalizzata sempre più l’attenzione sulla zona, ed i vecchi magazzini, i ristoranti, i bar sono stati abbandonati per cedere il passo a nuovi imprenditori (sorprendentemente tanti Italiani) che hanno promosso la rinascita di Wynwood. Circa 30 artisti sono arrivati dalle più disparate parti del mondo per creare quelle che oggi sono le Mura di Wynwood.

Un Esempio di prima (a sinistra) e dopo (a destra) l’intervento degli artisti nel quartiere.

Ma al di là dei famosi graffiti urbani presenti su queste Mura, si è venuta a creare nell’intero quartiere una vera e propria mecca artistica. Questo ha portato ad un incredibile incremento artistico anche nelle zone circostanti. Il quartiere viene tra l’altro annoverato come il nuovo quartiere Hipster. Arte e moda sono i principali elementi di Wynwood, che infatti dispone di un ampio settore anche nel tessile, principalmente lungo la NW 5th Avenue, nel cosiddetto Fashion District Wynwood.Anche la musica e la sperimentazione musicale fanno da padrona  nei locali a Wynwood e ve ne sono tanti dove trovare musica dal vivo, DJ-set e ristorazione. Tra questi ricordiamo “Al Bardott” 3456 N Miami Ave “Brick Bar” 187 NW 28th St.ed e per le serate Reggae, eventi e cibo c’è anche “The Wynwood Yard The Lots” at 56, 64, 70, 82 NW 29th Street Miami Florida.

Lasciandovi ad alcune immagini di Wynwood vi ricordiamo che potrete presto approfondire la vostra conoscenza di questo e degli altri quartieri di Miami nella nostra rubrica “La storia di Miami”.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here