Una lite familiare. L’esplosione di una violenza che covava da tempo. Finalmente   si  stanno  delineando gli estremi  della sparatoria di sabato scorso che ha visto la morte di una giovane donna e il ferimento di suo figlio. L’uomo, dopo aver colpito i due, si è tolto la vita sparandosi.

sparatoriaUna scena agghiacciante quella che si sono trovati davanti agli occhi gli agenti di polizia, alle 4 di pomeriggio di sabato scorso, immediatamente accorsi  al 3625 Northwest 2nd St, nei paraggi dell’aeroporto internazionale di Miami.   A seguito di numerose telefonate che denunciavano gli spari, gli agenti hanno raggiunto il residence dove hanno rinvenuto i corpi  dei due adulti e del bambino. Per la donna,la trentaseienne Ivy Abigail Torres, non c’era più niente da fare, mentre l’uomo, Roberto Alfonso Jr., di 55 anni, in gravi condizioni, è stato trasportato d’urgenza al Jackson Memorial Hospital dove è morto subito dopo. Anche il bambino è stato ricoverato ma le sue condizioni non destano preoccupazione. Il piccolo non aveva alcuna relazione parentale con Alfonso e la questione della sua custodia è già in esame presso il Dipartimento dei minori e della famiglia della Florida. Un episodio inquietante, che lascia incredulità nel quartiere che non aveva conosciuto episodi simili in precedenza.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here