U-boat, quando il lusso stringe la mano alla solidarietà

0
822

Italo Fontana, il fondatore del prestigioso marchio italiano d’alta orologeria U-Boat, ci sarà.

Come mancare il 3 giugno prossimo al Westime Charity Poker Tournament,  organizzato nella prestigiosa residenza di Arnold Schwarzenegger? L’evento esclusivo riunisce annualmente i vip del mondo, che il grande Arnold riesce ad “attirare” con il pretesto di un avvincente torneo di poker, che in realtà nasconde un’ encomiabile iniziativa di solidarietà.

Levare i bambini dalla strada e offrire loro un luogo sicuro dove andare dopo il suono della campanella di scuola, offrendo iniziative educative e sportive, per garantire occasioni di crescita e formazione anche ai piccoli più bisognosi. Questa è la mission di ASAS ( After-School All-Stars), l’organizzazione fondata nel 1992 da  Schwarzenegger,fornitrice di  programmi di doposcuola ormai in 13 regioni degli Stati Uniti.

Con i suoi programmi di doposcuola, ASAS serve Atlanta, Chicago, Hawaii, Las Vegas, Los Angeles, Newark, New York, North Texas, Ohio, Orlando, Philadelphia, San Antonio, San Diego, Washington, DC e South Florida. Anche gli studenti di Miami sono sostenuti da ASAS, che porta la sua attività di doposcuola in  ben due asili ed una scuola elementare. Grazie ad ASAS, 90 mila ragazzi in tutto, appartenenti a famiglie a basso reddito,   hanno la possibilità di accedere ogni giorno a programmi di  supporto accademico e a iniziative sportive e di fitness.  E questo è possibile solo grazie al sostegno economico garantito dalle importanti attività di solidarietà create da Arnold  Schwarzenegger, come appunto il Westime Charity Poker Tournament. Un torneo speciale, che vede intorno al tavolo verde gli amici più cari di Arnold, tutti motivati dal nobile scopo della raccolta fondi per  After-School All-Stars. E quando la solidarietà chiama, nessuno si tira indietro. Tanto più se italiano. Perchè noi, diciamocelo, certi valori li abbiamo nel DNA. Come la creatività. Infatti anche  Italo Fontana, illustre ambasciatore del made in italy,creativo e quindi generoso, ha deciso di partecipare a questa gara di solidarietà. “ E’ un iniziativa che apprezzo molto, è un evento che ha risvolti etici, ed è quel genere di cose che tocca le mie corde” conferma Fontana, parlando dell’iniziativa.U-Boat per ASAS, pare proprio un bel binomio.

Il fondatore di U-Boat, prestigioso marchio di alta orologeria,il 3 giugno metterà sul tavolo verde, in palio come ambito premio del torneo di poker, uno dei suoi splendidi orologi. Ora, considendando che la maggior partecipanti del torneo sono collezionisti di U-Boat, ci possiamo aspettare un torneo molto, molto combattuto.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO