Battezzata a Miami una nuova nave della flotta Msc. Si chiama Msc Seaside e la cerimonia di naming della nave che segue il sole si è svolta alla presenza di un gran numero di vip e sulle note delle canzoni cantate dallo special guest della serata, Andrea Bocelli. A fare da madrina dell’evento è stata Sophia Loren, icona del cinema italiano e internazionale.
Per festeggiare l’entrata in servizio di Msc Seaside, la compagnia di crociere con sede in Svizzera ha organizzato un evento esclusivo a PortMiami, rendendo omaggio alle tradizionali usanze marinare. Gli ospiti presenti provenivano da tutto il mondo: c’erano autorità, partner di spicco nel settore dei viaggi, media e personalità. Fra questi Ricky Martin, vincitore di diversi Grammy e Latin Grammy e Dan Marino, leggenda del football di Miami. La serata si è conclusa come da tradizione con la bottiglia di champagne che è andata a infrangersi sulla chiglia della nave, rispettando un’antichissima tradizione marinara, di buon auspicio per la nuova arrivata nella flotta. A tagliare il nastro è stata come sempre Sophia Loren, madrina di tutte le navi battezzate da Msc Crociere mentre ad animare la serata è stato l’attore e popolare conduttore televisivo americano Mario Lopez, presente in veste di maestro di cerimonia. Lopez ha anche dato il benvenuto agli ospiti durante la sfilata delle star sul Blue Carpet, dove le celebrità hanno rilasciato interviste, fotografie e incontrato la folla. Lopez ha poi preso possesso del palco per guidare l’intrattenimento serale.
Pierfrancesco Vago, executive charmain di Msc Cruises ha presentato così la nuova nave da crociera: “Il battesimo di Msc Seaside rappresenta un momento fondamentale per Msc Crociere e per tutto il comparto a livello globale. È la prima nave del quinto nuovo prototipo che abbiamo progettato e sviluppato sin dal 2013, cioè da quando siamo entrati nel settore; l’unità introduce un concept totalmente innovativo fissando così nuovi standard e rendendola un modello da imitare. L’esclusiva e originale classe Seaside è stata progettata per avvicinare ancora di più i crocieristi al mare, così che possano godere al meglio della navigazione durante i mesi caldi; al contempo i nostri designer si sono spinti oltre i confini di una tecnologia marittima incentrata sugli ospiti, cosa che solo chi ha oltre 300 anni di tradizione marinara riesce a fare”. Vago ha aggiunto: “Msc Seaside è stata progettata per guidare la prossima fase della nostra crescita in Nord America: insomma, si tratta di un passo decisivo nella strategia globale di Msc. L’unità sarà una delle tre navi di Msc con homeport a Miami, insieme dunque alle nuovissime Msc Meraviglia e Msc Divina. Msc Seaside riflette la nostra ambizione nello stabilire una presenza significativa in Nord America, confermando la nostra posizione di brand crocieristico numero uno in Europa e affermando la nostra identità anche a livello globale”.
Msc Crociere ha inoltre annunciato due nuove partnership pensate appositamente per Seaside e rilevanti per il mercato nordamericano. La prima è con Andrea Bocelli Foundation (Abf), allo scopo di supportare – tramite le donazioni degli ospiti della nave – il prezioso lavoro svolto da Abf ad Haiti, uno dei paesi più poveri e sofferenti al mondo. Ogni dollaro donato a bordo andrà alla Fondazione che lo utilizzerà ad Haiti per la costruzione di scuole e di veri e propri centri di aggregazione per il lancio di progetti come la clinica mobile, al fine di garantire assistenza e prevenzione sanitaria, la depurazione delle acque, l’illuminazione pubblica e lo sviluppo agricolo. Vago ha commentato così la partnership con Abf: “MscSeaside navigherà tutto l’anno nei Caraibi e con questa collaborazione desideriamo esprimere il nostro impegno per restituire qualcosa ai luoghi in cui operiamo. Il nostro scopo, infatti, è aiutare i bambini di Haiti; sono loro che rappresentano il futuro e meritano il meglio e, per una grande azienda familiare come la nostra, è una causa che ci appartiene più che mai”.
Per celebrare il lancio della partnership con Abf, il famoso tenore Andrea Bocelli è salito sul palco durante la cerimonia di battesimo insieme ai 30 bambini di Voices of Haiti, coro di alunni delle scuole haitiane di età compresa tra i 6 e i 14 anni.  In collaborazione con Andrea Bocelli Foundation, il progetto mira a raggiungere oltre 2550 bambini residenti in cinque comunità di Haiti.
Msc Crociere ha annunciato anche una partnership con il pluripremiato Joe Bastianich, ormai celebre personaggio televisivo, nonché proprietario di trenta ristoranti di successo in tutto il mondo. Bastianich firmerà un piatto firmato in esclusiva per il menu Elegant Night solo su Msc Seaside.

La nave Innovativa e ultramoderna, l’unità offrirà intrattenimento di livello altissimo, una vasta gamma di concept gastronomici internazionali, una splendida spa, strutture eccezionali per le famiglie, uno yacht club privato (Msc Yacht Club) ed ampi spazi esterni. Msc Seaside salperà da Miami ogni settimana per itinerari nei Caraibi Orientali e Occidentali. La neonata della flotta, nota come una delle navi più innovative dell’industria crocieristica, è la seconda nave in sei mesi ad essere introdotta nel mercato da Msc Crociere, brand leader in Europa nel settore. Si tratta della 14esima nave ad entrare nella flotta Msc Crociere ed è la seconda delle 12 unità del nuovo piano industriale della compagnia che copre un arco temporale compreso tra il 2017 e 2026.

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteBuon Natale da tutto lo staff di Buongiorno Miami!
Articolo successivoElettra Lamborghini avvistata in spiaggia a Miami in Bikini…. e si è fatta notare!
Enrico Pace
Enrico Pace, giornalista professionista. Nato a Taranto (nel 1974 per quanto conti), vissuto a Buenos Aires, Firenze e Lucca, dove ora risiede. Direttore dei quotidiani on line del gruppo ‘In Diretta’ e di Dilettanti Toscana ha scritto due libri: ‘Tutti i toscani mondiali’ per l’editore Del Bucchia di Viareggio e ‘Sulle strade dei mondiali di ciclismo’ per l’editrice GoWare. Ha lavorato per il Consiglio di Europa per i progetti di integrazione Mars e Mediane. Ama leggere, viaggiare, stare in buona compagnia, scrivere. Fra i difetti nazional-popolari c’è la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ovviamente sdraiato su un divano o seduto su una poltrona. Con effetti collaterali annessi.

LASCIA UN COMMENTO