Sembrava che ormai il futuro di Wade fosse scontato e che l’approdo al campionato cinese fosse l’ultimo passo del giocatore prima di ritirarsi definitivamente dal basket. Infatti il 36enne, maglia numero 3 degli Heat, in attesa di una proposta dalla squadra di Miami, pareva aver valutato l’opzione che lo avrebbe portato in Oriente, per la precisione in Cina. Al campione era di fatto stato proposto un contratto triennale di 25 milioni di dollari proprio dalla Zhejiang Golden Bulls, offerta sicuramente molto appetitosa per la guardia americana che non potrebbe ambire a tali cifre nel campionato NBA, soprattutto in questo momento della off-season in cui quasi tutte la società hanno già completato i loro roster. E invece no. La smentita arriva proprio da capitan Dwayne che, in un’intervista al Miami Herald, conferma la volontà di voler rimanere a Miami e di non voler firmare con nessun altra società. Ecco perché il presidente degli Heat, Pat Riley, in attesa di un eventuale firma, sta tenendo due posti liberi all’interno del roster proprio per i due baluardi degli Heat, Haslem e Wade.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO