Con la sconfitta di ieri sera per gli Heat finisce gara 5 e finisce anche la corsa ai playoff.

Dopo il primo quarto in vantaggio per Philadelphia, Miami riprende il gioco in mano segnando punti importanti che la portano all’intervallo lungo con 46-46. Il terzo periodo è tutto in mano a Embiid e compagni che chiudono un parziale di 34-20. Nonostante i tentativi degli Heat di recuperare gli avversari e il parziale del quarto quarto chiuso 24-25, il divario creato nel periodo precedente è stato incolmabile e i 76ers hanno portato a casa la quarta vittoria, conquistando anche la possibilità di poter andare avanti nella fase di post-season.

Thank you, HEAT Nation! ❤️

A post shared by Miami HEAT (@miamiheat) on

Per la squadra di Erik Spoelstra Kelly Olynyk, miglior realizzatore, segna 18 punti (6 assist e 8 rimbalzi), Tyler Johnson 16, Goran Dragic ne aggiunge altri 15, mentre capitan Dwyane Wade contribuisce al punteggio finale con 11 punti in 31 minuti di gioco. Nel mentre per la squadra di Philadelphia, vincitrice della prima serie di playoff dal 2012, i migliori realizzatori sono J.J. Redick con 27 punti, Joel Embiid con 19 (e 12 rimbalzi) e Ben Simmons che ne aggiunge altri 14 (6 assist e 10 rimbalzi).

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO