Quasi un anno fa nasceva Buongiorno Miami. Era una scommessa, un’idea nata da alcuni italiani che amano questa città e che volevano arricchirla con qualcosa che mancava: un punto di riferimento a 360° su tutto quello che riguarda direttamente e indirettamente la nostra magic city ma che fosse scritto interamente in italiano. Non per pigrizia nel leggere le notizie in inglese ma per mantenere un legame con la nostra Italia che nonostante molto lontana rimane il nostro indiscusso faro che mai rinnegheremo (e alcuni qui aggiungerebbero un “nonostante tutto”). Ma mai ci saremmo aspettati uno sviluppo così repentino, tanto da essere diventati oltre che uno dei punti di riferimento delle notizie di Miami, anche fonte di ispirazione… Grazie al nostro blog infatti stiamo facendo conoscenza di una miriade di persone provenienti dai settori più disparati: dalla politica allo spettacolo, dalla musica all’arte… E questo ha generato tante amicizie e legami con persone fantastiche. Una di queste è quella sorta con Raman Singh, un pittore di Washington D.C. che dopo diverse mostre (Richmond, Washington, ecc…) ha da poco esposto una delle sue prime mostre internazionali a Roma. Un vero e proprio pittore del nuovo millennio che invece di voler sfoggiare la solita cultura del classico artista che parla di influenze impressioniste o futuriste nei suoi quadri dichiara invece che una delle più grandi fonti di ispirazioni è uno dei suoi telefilm preferiti, Dragonball Z. E dai suoi quadri possiamo notare infatti il tratto energico e senza fronzoli tipico dell’anime ma senza rinunciare ad un proprio stile riconoscibile in ognuno dei suoi quadri.  E come dice lui stesso: “In tutto il mio lavoro, ho l’obiettivo di connettere i miei spettatori all’argomento, illustrando espressioni di tristezza, meraviglia e gioia universalmente crude. Quando guardi i miei ritratti, puoi sentire che stai condividendo un momento tranquillo con l’individuo attraverso il linguaggio della pittura; l’obiettivo è cercare di trasmettere le emozioni e i pensieri provati in quel momento.”

A questo punto ci chiederete: Ma che cosa c’entra con Buongiorno Miami??? Ebbene, Raman una volta conosciuto (quasi per caso) durante la sua internazionale di Roma, ha voluto dedicare a Miami un bellissimo quadro, con la città ritratta nei primi momenti della giornata, inondata dai raggi del sole. E una volta pubblicata su Intagram ci ha strappato un sorriso, visto che, a nostro avviso, forse uno dei titoli più azzeccati potrebbe essere proprio “Buongiorno Miami”… Grazie Raman e in bocca al lupo per il tuo lavoro… A questo punto non possiamo che aspettarti a una tua personale da noi, magari a Wynwood! Per ogni informazione su Raman e le sue opere: http://www.artoframan.com.

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteTotti, e sempre Totti, fortissimamente Totti. Parola di Miami FC.
Articolo successivoLa proprietà del Delano Hotel, a Miami, punta a Milano e Roma.
Avatar
Giurista d’impresa ed esperto in diritto internazionale ha lavorato per 4 anni a Bruxelles, prima in uno studio di consulenza inglese e poi al Parlamento Europeo, partecipando nel tempo alle Commissioni INTA (Commercio Internazionale), REGI (Sviluppo Regionale), TRAN (Trasporto e Turismo) e ENVI (Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare). Per la Commissione INTA ha seguito in particolar modo i dossier Made in e il TTIP (Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti tra Europa e USA). Oltre alla conoscenza approfondita del diritto d’impresa è stato nel passato anche general manager e CEO di aziende.

LASCIA UN COMMENTO