A Miami esiste un visual artist di nome Dante Dentoni, che realizza le sue opere con i mattoncini più famosi al mondo: i Lego.

Alla fine doveva accadere che due delle passioni più importanti nella mia vita si incontrassero, da una parte arte e cultura che si fondono insieme nella Magic City, dall’altra un iconico gioco, i Lego, che hanno rivoluzionato il modo stesso di giocare, costruendo qualsiasi cosa passi per la fantasia di grandi e piccoli. Ed è proprio a Miami, che Dentoni ha sviluppato la sua arte, realizzando vere e proprie installazioni lego che si fondono nell’architettura esistente, donando una dimensione reale a quello che si può definire un gioco per bambini. Sin da giovane Dante, ha dimostrato un legame imprescindibile con l’edilizia visto anche il suo passato da carpentiere, passando a giocare dai mattoni veri a quelli di plastica, creando un colpo d’occhio unico nel suo genere.

Le installazioni si possono trovare all’interno di una crepa in un muro, piuttosto che all’interno di una tela di un quadro, mostrando oltretutto un lato fotogenico che permette all’artista di farsi conoscere attraverso i social network più famosi. Le stesse gallerie d’arte a Miami promuovono Dante Dentoni sia in spazi fisici, con disegni, bozze e vere installazioni d’arte, sia su internet, proprio per “riempire” quegli spazi comunicativi che egli stesso compie nelle sue opere. Spesso i committenti decidono di acquistare una sua opera anche solo disegnata per avere una resa immediata e tangibile dell’opera, altri invece preferiscono godere degli stadi d’avanzamento che rendono incerto fino all’ultimo l’esito della realizzazione proprio perché l’artista la svela mattoncino per mattoncino.

Le sfumature di colore, le cromie utilizzate, la realizzazione di scenari astratti o di diorami esistenti rendono potenzialmente infinite le capacità di questo artista che riesce a portare colore e completezza, riempendo spazi e scombinando il classico ordine tipico delle costruzioni reali. Dove c’era l’ordinario e la normalità Dante rende unico un angolo, un muro, una colonna un sistema connesso all’interno di un abitazione o di un edificio pubblico riuscendo a fondere il lato fanciullesco dei “mattoncini” con l’utilità e il rigore architettonico di una struttura in muratura, donando colore e irrazionalità a qualcosa di preesistente. Dentoni ha partecipato in diverse fiere come Art Miami, Art South Hamptom, Art Wynwood e recentemente alla Florence Biennale, unica esperienza europea fino ad ora. Un’artista unico nel suo genere, non convenzionale, che merita un approfondimento per gli estimatori di questo tipo di concept art.

per maggiori informazioni: www.dantedentoni.com

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO