Il primo vero evento organizzato da Buongiorno Miami è stato un successo. Oltre 50 persone, italiani e non, che si sono ritrovati da Baccano, nel cuore dei Wynwood, per una serata all’insegna della cultura del Belpaese. Buongiorno Miami non è solo un quotidiano online dove è possibile informarsi con le ultime notizie e gli approfondimenti dalla città, dalla Florida, dagli Stati Uniti o, in una sorta di continuo richiamo, dall’Italia. Buongiorno Miami è, e vorrà essere sempre di più espressione di una comunità. Una comunità come quella italiana, e sappiamo bene cosa vuol dire vivere all’estero, che pur distante dalla madre patria vuole mantenere con essa forti legami e relazioni. Nono solo per un senso di identità, ma per confermare, rafforzare ed esportare valori che gli sono propri e che caratterizzano l’italianità in tutto il mondo.

Anche facendo informazione, in particolare in lingua italiana, si fa e si consolida una comunità di per sé attiva e operosa. Lo dimostrano le tante attività e le tante aziende che operano con successo a Miami e in Florida e che vorremmo, con il tempo, raccontare nella loro storia e nella loro eccellenza. Lo dimostrano i tanti e affermati professionisti che, oltreoceano, hanno fatto successo e spiccano nel loro ruolo all’interno della società a stelle e strisce. Di tutta questa realtà Buongiorno Miami vuole essere voce e stimolo.
Dalle notizie di cronaca quotidiana agli approfondimenti, dalla cultura, alla musica, allo sport, questo nome così made in Italy, come Buongiorno Miami, vorrà e dovrà rappresentare un elemento identificativo di tutto quanto fa Italia in Florida, ma anche di tutto quanto Miami e la Florida vorranno dire all’Italia. Un ponte ideale fra due comunità che hanno lo stesso obiettivo: crescere, rafforzarsi e gridare al mondo, in questo caso attraverso il web, la loro voglia di affermarsi. Per questo, anche oggi, in occasione dell’inaugurazione della sede e della prima vera presentazione alla città vogliamo con orgoglio dire con forza: Buongiorno, Miami! Buongiorno, Italia!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO