Silvia Bulckaen non ce l’ha fatta. La mente e l’ideatrice di Buongiorno Miami se n’è andata nella notte all’ospedale San Luca di Lucca per le complicazioni di una malattia contro la quale ha combattuto con forza e grande dignità fino alla fine con i figli Tommaso e Matteo – amministratore della nostra testata – sempre al fianco. Avrebbe compiuto 56 anni il 29 gennaio. Silvia era molto conosciuta a Lucca. Dotata di grande senso civico e impegnata in politica, era imprenditrice e professionista nel settore della promozione turistica, oltre che collaboratrice di diverse testate giornalistiche. Poi l’amore per la Florida e Miami, con il sogno di una casa immersa negli alberi a Coral Gables da trasformare nel buen retiro per la propria vecchiaia. E’ stata lei il motore propulsivo di tutto ciò che Buongiorno Miami è diventato ed è stato finora. Così come la squadra di collaboratori e giornalisti che è stata in grado di mettere insieme assieme a Matteo. Nell’articolo che non avrei mai voluto scrivere, metto il ricordo dell’ultima volta che ci siamo incontrati, meno di due mesi fa in Florida per l’evento di presentazione della testata alla comunità italiana e agli imprenditori. La ricordo già provata dalla malattia ma instancabile e sempre elegante nei suoi completi verde Tiffany, con lo spirito di chi non ha mai la minima intenzione di arrendersi, pronta a partire con nuovi idee e progetti. Proprio la sua classe è sempre stata un suo tratto distintivo, che non l’ha mai abbandonata fino alla fine, come la forza di far valere le proprie idee. Tutta la squadra di Buongiorno Miami si stringe attorno a Matteo, Tommaso e a tutti i familiari in questo momento così difficile. A loro vanno le nostre condoglianze e un abbraccio pieno di affetto.

I suoi funerali si svolgeranno venerdì 18 gennaio alle 15 nel duomo di San Martino a Lucca.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO