Wayne Ellington ha segnato 21 punti realizzando sei tiri da 3 dalla panchina, Goran Dragic ha aggiunto 20 punti e i Miami Heat hanno vinto stabilendo la miglior prestazione stagionale da dietro l’arco,  vincendo per 109-97 contro i Minnesota Timberwolves venerdì sera. I ragazzi partono forte mettendo a segno 10 dei loro primi 13 tentativi, compresi 4 tiri su 6 da 3. Coach Spo si è dichiarato contento della prestazione e ha detto che ogni partita deve essere giocata con la cura dei particolari, giro palla veloce e precisione nei tiri. La vittoria contro Boston di mercoledì ha ridato morale e convinzione alla squadra che a differenza delle altre volte ha tenuto il vantaggio per l’intera gara chiudendo la pratica a sei minuti dalla fine con un +20. Domenica pomeriggio si vola a Chicago a far visita ai Bulls che vorranno riscattare la sconfitta subita all’AAA ad inizio stagione.

Commenti Facebook

Articolo precedenteTHEMA: il Made in Italy che cresce a Miami
Articolo successivoMiami Design: tutte le novità dell’edizione 2017
Lettere e Filosofia ad indirizzo artistico; per 13 anni responsabile per la qualità di un laboratorio agroalimentare. La passione per l’arte l’ha portata a frequentare corsi presso l’associazione illustratori Ars in Fabula di Macerata, con personaggi di spicco dell’ambiente fra i quali Roberto Innocenti, Maurizio Quarello, Miguel Tanco. Appassionata di pasticceria consegue il titolo presso CAST Alimenti, la prestigiosa scuola di pasticceria del Maestro Iginio Massari. Consegue il titolo di “chocolatier” frequentando il corso speciale con il Maêtre Chocolatier svizzero Eliseo Tonti. Spostandosi all’estero, per seguire il marito trasferitosi negli States per lavoro, frequenta corsi con i più grandi pasticceri nel paesaggio internazionale: Christophe Felder, Jean Michael Perruchon, Christophe Michalak, Antonio Bachour, John Martin, Francisco Migoya fra i tanti… Il motto: Vedere è indagare e indagare è conoscere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here