Lo ricordate il detto: “Anche i ricchi piangono”? Ecco, l’equivalente potrebbe essere “Anche in Florida tremano”!

Ebbene si, il Sunshine State è ufficialmente nella morsa di un freddo particolarmente atipico per un posto che conosce solo due stagioni: primavera e estate!

Ma nonostante le temperature siano precipitate a 16 gradi di massima e 3 di minima in quasi tutta la Florida e le battute impazzino sui social network (We are Floridians, we don’t know Mr. Winter, We celebrate Christmas on the beach, not stuck at home…), c’è chi ha deciso di assaporare questo breve assaggio d’inverno. Indossando scarponcini, piumini, cappelli e guanti vintage ad esempio, oppure facendo il tour dei locali che offrono bevande e pasti caldi (si, è piuttosto esilarante se si pensa che nel frattempo nella stessa costa New York è preda di una tempesta di neve e ghiaccio e nessuno offre nulla a nessuno)! Ma è anche questo che rende la Florida un paese un po’ speciale, la gente al freddo non è proprio abituata.

E non solo la gente, ma anche le iguane. I poveri animali a sangue freddo infatti, per nulla preparati a temperature che hanno toccato i 3 gradi di minima, si sono letteralmente paralizzati.

Sembra che la mattina di ieri abbia visto numerosi rettili caduti dagli alberi, aspettando a pancia in su che quel caro vecchio sole si decidesse a fare il suo lavoro.

A soffrire il freddo è buona parte della fauna della Florida. Anche le tartarughe marine sono state trovate immobilizzate sulla spiaggia.

Sembra comunque che quest’ondata di fresco improvviso abbia già le ore contate anche perché proprio mentre noi pubblichiamo, c’è già chi a Miami si concede un bagno rigenerante nell’oceano, non l’angelo sulla neve!

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteGrande prestazione di Goran Dragic che porta gli Heat alla vittoria contro i Pistons
Articolo successivoUn pezzo di storia di Miami se ne va: chiude Macy’s storico negozio di Downtown
Eleonora Gavaz
Nasco a Vienna il 23 maggio 1990. All'etá di tre anni mi trasferisco in Italia, una piccola Heidi in mezzo alle montagne. Non passa molto prima che mi renda conto di aver bisogno dello stimolo della cittá, di quel caos tutto suo per poter dar libero sfogo alla mia straordinaria, immensa passione: Scrivere. Portato a termine il Liceo Linguistico mi trasferisco a Milano per buttarmi a capofitto in quel mondo che da sempre mi ha affascinata e da cui non ho più potuto prescindere. Allo IULM di Milano comincio il corso di giornalismo e collaboro con diverse testate tra cui Sport Mediaset, Vanity Fair e Sky Cinema. Qualche anno fa ho deciso di provare a dare una svolta alla mia vita e così mi sono trasferita prima a New York e dopo a Miami dove (almeno per ora) spero di aver trovato la mia strada 😊

LASCIA UN COMMENTO