Le montagne russe all’AAA continuano!

Domenica sconfitti pesantemente dai Pacers, poi incontri la prima in classifica, reduce da 15 vittorie consecutive, e succede quello che non t’aspetti: vittoria scintillante con Boston costretta a interrompere il filotto impressionante di 15 vittorie che era iniziato il 20 ottobre!! Prima dell’inizio della partita, chiacchierando con un responsabile della squadra, si ha la sensazione che possa essere la serata giusta per cogliere una vittoria importante. “Coach Spo ha strigliato la squadra e l’ha tenuta lunedì e martedì in campo a lungo per allenamenti extra. Siamo alla vigilia delle festività e i Celtics potrebbero inconsciamente mollare un po’ dopo tante vittorie”. Detto, fatto!

Dion Waiters ha guardato la sua palla da 3 punti rimbalzare sul bordo del canestro, rimbalzare sulla parte superiore del tabellone, poi colpire di nuovo il “rim” e in qualche modo entrare nel canestro! E ‘stato un colpo grandioso e fortunato negli ultimi minuti della partita che ha ridato ossigeno a Miami riportandola avanti di 4 e spingendola alla vittoria finale. Si perché, anche questa sera, avanti di 19 punti, i ragazzi hanno rischiato di non portare a casa la partita dopo che Boston si era riportata ad una sola lunghezza a 3 minuti dalla fine. Goran Dragic ha segnato 27 punti, Waiters ne ha fatti 26 con un paio di tiri da 3 negli ultimi minuti e gli Heat ha battuto Boston 104-98 diventando la prima squadra a battere i Celtics dal 18 ottobre.

La nostra identità deve essere questa e non l’abbiamo dimostrato abbastanza costantemente”, ha detto Spoelstra. ” Possiamo vincere o perdere, nulla è garantito, ma l’atteggiamento deve essere questo! Ora vediamo la prossima partita”.

Di certo le emozioni non mancano a chi segue Miami, nel bene e nel male: benvenuti alle montagne russe dell’AAA! Venerdì trasferta in Minnesota con i Timberwolves.

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteMiami: incidente mortale sull’Airport Expressway, coinvolti tre teenager
Articolo successivoDal Black Friday al Cyber Monday: pronti partenza via!
Laura Vailati
Lettere e Filosofia ad indirizzo artistico; per 13 anni responsabile per la qualità di un laboratorio agroalimentare. La passione per l’arte l’ha portata a frequentare corsi presso l’associazione illustratori Ars in Fabula di Macerata, con personaggi di spicco dell’ambiente fra i quali Roberto Innocenti, Maurizio Quarello, Miguel Tanco. Appassionata di pasticceria consegue il titolo presso CAST Alimenti, la prestigiosa scuola di pasticceria del Maestro Iginio Massari. Consegue il titolo di “chocolatier” frequentando il corso speciale con il Maêtre Chocolatier svizzero Eliseo Tonti. Spostandosi all’estero, per seguire il marito trasferitosi negli States per lavoro, frequenta corsi con i più grandi pasticceri nel paesaggio internazionale: Christophe Felder, Jean Michael Perruchon, Christophe Michalak, Antonio Bachour, John Martin, Francisco Migoya fra i tanti… Il motto: Vedere è indagare e indagare è conoscere.

LASCIA UN COMMENTO