Si è aperta ieri, Venerdì 5 ottobre al Regal di South Beach la sedicesima edizione del sostenutissimo e sempre più apprezzato Festival del Cinema Italiano. Sono stati circa un centinaio gli italiani che hanno preso parte all’apertura del festival che ha aperti i battenti con “Quanto Basta“, diretto da Francesco Falaschi. Una serata in cui respirare molto di quell’Italia che spesso manca. Una serata al cinema fra amici, condita da qualche sana e liberante risata, qualche lacrima di commozione e quella cinematografia tricolore di cui solo noi possiamo cogliere l’essenza. Presente in sala anche il Console Generale di Miami Cristiano Musillo, che a fianco dello storico ideatore ed organizzatore del Festival Claudio Di Persia ha aperto la serata celebrando quella parte di Italia che ognuno di noi si porta dentro con estremo orgoglio e di cui ci serviamo per portare il meglio che il nostro paese ha da offrire, anche oltreoceano.

E’ un piacere essere qui stasera con voi. Ringrazio il mio caro amico Claudio per questa serata. E’ un ottima opportunità per tutti noi di promuovere la cultura e la lingua italiana, specialmente nell’arte del cinema che è la nostra grande bellezza come Sorrentino insegna“, ha affermato Musillo. La città di Miami Beach ha conferito a Claudio Di Persia un giorno totalmente dedicato, in segno di ringraziamento per questi 16 anni di passione, impegno, contributi ma soprattutto comunità. La serata si è conclusa con l’opening party sul rooftop del a Miami Beach. Catering, nemmeno a dirlo, tutto italiano. Perché chi meglio di noi sa (per citare una battuta del film senza spoilerare nulla) quanto questo mondo abbia bisogno di un buon piatto di spaghetti al pomodoro!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO