Con la vittoria di ieri sera gli Heat raggiungono quota 9 vittorie su 10 partite disputate all’American Airlines.

E’ stata una bella partita. Volevamo migliorare il nostro gioco e i risultati casalinghi, e così è stato” commenta soddisfatto Erik Spoelstra in un’intervista a fine partita. Ed è veramente così: Miami con questa ultima vittoria è migliorata arrivando a 22-13 in casa, e ha mantenuto la sua 7° posizione in Eastern Conference.

Kelly Olynyk #9 Miami Heat – Michael Beasley #8 New York Knicks

A differenza della partita di martedì in cui è brillato, James Johnson nel match di ieri sera ha giocato un pò sottotono contribuendo al punteggio con soli 3 punti in 22 minuti di gioco. Fortunatamente gli Heat hanno potuto contare su un altro Johnson, Tyler, che nella gara contro New York ha segnato 22 punti, 2 assist e 2 rimbalzi e sul centro canadese Kelly Olynyk che già contro i Nuggets aveva dimostrato di essere in grande forma. Ai 22 punti (10 assist e 5 rimbalzi) di Olynyk vanno ad aggiungersi anche i 16 di Wayne Ellington e i 15 di Justice Winslow. Per i Knicks i migliori risultati sono arrivati da Enes Kanter con 23 punti, 3 assist e 13 rimbalzi e Michael Beasley con 22 punti, 3 assist e 7 rimbalzi.

Adesso alla squadra di Miami spettano gare molto impegnative, prima tra tutte quella di venerdì sera allo Chesapeake Energy Arena di Oklahoma City per la prima volta contro i Thunder (Western Conference), a seguire domenica in casa degli Indiana Pacers per poi tornare all’American Airlines ed ospitare LeBron James e i Cavaliers.

#LetsGoHeat!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO