Nel centro di South Beach, all’incrocio tra la 12^ strada e Washington Avenue una donna è stata uccisa da un agente di polizia dopo aver causato almeno un incidente e aver successivamente travolto un poliziotto scaraventandolo a metri di distanza.

L’incidente è avvenuto di domenica sera, nel pieno di un week end che ha visto il rifiorire della città e dei locali nella zona, dopo il passaggio dell’Uragano Irma. Visitatori, cittadini e turisti in vacanza a Miami Beach, entravano ed uscivano dai ristoranti e dai tipici Caffè ai bordi della parallela dell’Autostrada A1A. In un attimo l’incubo e poi la tragedia, facendo scappare centinaia di persone dai locali e dalla spiaggia poco distante. Per ore, la polizia ha tenuto bloccata la Washington Avenue, con posti di blocco e nastro giallo attorno all’accaduto.

Non si è fatta attendere la conferenza stampa del capo della polizia di Miami Beach, Daniel Oates per fare luce sull’episodio. Il Comandante Oates ha dichiarato che un ufficiale di polizia ha sparato ad una donna uccidendola, dopo che questa ha provocato un incidente con la sua auto poco distante dal luogo della sparatoria e successivamente aver investito e caricato un agente della polizia di nome Sebastian Ballestas, sempre con la sua auto. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica 8 ottobre. Sempre nella nota del comando della Polizia di Miami Beach, il comandante Daniel Oates ha dichiarato che l’incidente ha avuto luogo attorno alle 6:30 p.m. . La donna alla guida di una macchina BMW nera, si dirigeva verso ovest sulla 12th Street quando ha colpito una vettura Mercedes con a bordo due uomini che procedevano su Collins Avenue, dopo che il semaforo rosso era scattato. Lì nelle vicinanze dell’incrocio, transitava a piedi un agente della polizia di Miami Beach di pattuglia per il fine settimana. Visto l’incidente ha tentato di fermare la donna, ma questa vedendosi intimare di fermarsi ha accelerato, travolgendo l’agente che è rimasto colpito a terra. Un altro agente di pattuglia nelle vicinanze, visto l’accaduto ha aperto il fuoco sulla macchina BMW. Il conducente ha perso il controllo colpendo un SUV bianco parcheggiato nell’angolo est della 12th Street e Washington Avenue, arrestando la sua folle corsa. Il capo Oates ha dichiarato infine che l’agente ha esploso più colpi ferendo la donna, che più tardi è deceduta all’ospedale Jackson Memorial.

Sull’accaduto adesso si stanno svolgendo molteplici indagini per la complessa dinamica dei fatti, per cui è stato coinvolto anche il dipartimento di Miami-Dade. Gli investigatori si stanno concentrando sui filmati delle video camere dei locali e del semaforo per verificare la veridicità dei fatti e della dinamica sia dell’incidente che del travolgimento dell’agente. La polizia di Miami Beach sta concentrando le indagando sulle collisioni che si sono verificate. L’ufficiale di polizia che è stato travolto, riscontra lacerazioni al corpo e la perdita di coscienza, a soccorrerlo per primi i vigili del fuoco di South Beach.Testimonianze di turisti parlano dell’inizio dell’incidente occorso sulla Ocean Drive che ha destato l’attenzione di passanti e avventori dei locali. Altre persone affermano anche loro del forte boato provocato dal primo incidente mentre sedevano sul patio all’aperto di un noto locale che si affaccia sull’Ocean Drive. Ancora altri testimoni del tragico incidente, hanno confermato che alla guida della BMW impazzita ci fosse una donna che causato l’incidente aveva fatto accenno di voler scappare, nonostante i pedoni le urlassero di fermarsi e che i poliziotti hanno poi cercato di farla uscire dalla macchina. Successivamente è stata estratta dalla macchina, anche se ormai non respirava più e che c’era sangue dappertutto. Le strade sono rimaste chiuse lungo Collins Avenue e Washington Avenue dalle 11 p.m di sera alle ore 1 a.m. di notte.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO