La panoramica di Ocean Drive, è conosciuta in tutto il mondo per i suoi colori, le sue insegne luminose, gli edifici degli hotel in stile Art Deco per i panorami mozzafiato mentre il sole scivola sulle pareti di vetro dei grattacieli per tuffarsi nella baia. Lungo il percorso, unico nel suo genere troviamo hotel di lusso, ristoranti, pub, bar con le pedane che si affacciano direttamente sulla strada vista mare e che si popolano al calar della notte, oltre che ad alcuni tra i negozi più ricercati di Miami dove poter fare shopping.

Ed è per questo che il comune di Miami Beach, nel tentativo di rendere più confortevole l’esperienza di chi decide di vivere a piedi la Ocean Drive, ha deciso di intraprendere un progetto che consiste nel chiudere una corsia di traffico, adibendola ad area pedonale ogni fine settimana di settembre, estendendo l’area pedonale rispetto a quella già esistente di circa 2 metri. Il progetto partirà venerdì 1 Settembre, quando la strada diventerà unidirezionale a sud dalla 5a alla 11a strada.

La disposizione entrerà in vigore dalle ore 8.00 alle 5.00 di ogni venerdì, sabato e domenica sera di settembre. In via eccezionale, essendo in concomitanza con il Labor Day week end, la zona pedonale potrebbe essere estesa anche martedì fino alle 5 del mattino.

Il progetto mira ad estendere la zona pedonale di altri quasi 2 metri così da rimanere all’interno di una zona di sicurezza” così afferma Amy Mehu, specialista nella ricostruzione delle porzioni di spiaggia per la Ocean Drive.

L’aumento dell’area pedonale se da un lato porta giovamento, dall’altra elimina una intera zona di parcheggio. I funzionari del comune infatti stanno incoraggiando i conducenti residenti o di passaggio a parcheggiare presso i garage comunali durante l’apertura della zona pedonale, in special modo quelli tra la 13a e la 16a strada.

I comitati locali tuttavia spingono per ottenere un referendum circa l’introduzione di una proposta da portare in consiglio per ottenere un’ordinanza di divieto di consumo di alcolici dopo le 2 a.m. nonostante l’area sia chiusa al traffico fino alle 5 a.m.

Già lo scorso anno, i locali che si affacciano sulla panoramica avevano deciso ad esempio di spostare i tavoli del caffè sul marciapiede, più vicino agli edifici, creando un percorso pedonale più lineare. Altre novità sono riferite rispetto all’aumento della sicurezza, con più poliziotti nell’area e un incremento delle guardie giurate a presidio dei negozi più sensibili. Il comune ha poi messo mano all’approvazione di nuovi standard per gli ombrelloni degli esercizi commerciali per quanto possano sporgersi rispetto al limite della carreggiata. Esercizi commerciali come pub e discoteche precedentemente esenti, sono ora obbligati ad aderire alle norme sulla limitazione di rumore.

Il comune infine, si riserverà la facoltà di estendere o ridurre l’area pedonale a seconda delle esigenze di traffico o di eventi che si terranno nelle vicinanze.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO