Da venerdì notte il sud del Texas è sott’acqua, l’arrivo dell’uragano Harvey ha portato con sé raffiche a 200 km. all’ora, e piogge torrenziali, in quantità mai registrate prima d’ora, secondo l’Associated Press.

Una donna tratta in salvo dalle acque

In una situazione di emergenza nazionale, dove i danni sono incalcolabili, le squadre locali non riescono a gestire le centinaia di migliaia di richieste di soccorso. Harvey è ancora attivo e sebbene i venti si siano indeboliti fino a farlo declassare a tempesta tropicale, i rovesci sono in aumento, si prevede che in alcune zone si possano registrare precipitazioni fino a 150 cm.
Lo sforzo dell’intera nazione per portare soccorso al Texas prevede la partecipazione di squadre speciali provenienti da 15 stati.

Il team di Miami “Florida Urban Search and Rescue”, task force 1 e 2 , è composto da un’elite di 45 membri con un addestramento speciale provenienti da tutto il South Florida.

Oltre a queste squadre speciali, il contingente è composto da una squadra per i salvataggi di emergenza in acqua e recupero di materiali pericolosi.

I componenti di questa task force (vigili del fuoco, paramedici, medici, subacquei, unità cinofile) con sé porteranno imbarcazioni, veicoli anfibi, mezzi pesanti e l’equipaggiamento per ogni tipo di emergenza.

La squadra sarà autosufficiente ed avrà un’autonomia di viveri, acqua, combustibile e materiali che potrà durare fino a due settimane.

Questa task force di specialisti è considerata una delle migliori al mondo. Per saperne di più

http://www.miamidade.gov/fire/about-special-urban-search.asp

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO