Mercoledì, i fan di Miami, hanno avuto la possibilità di vedere una squadra di MLS come Atlanta United giocare nel loro stadio ma….ma a rubare la scena é stata la squadra di casa che con un incredibile 3-2, arrivato al 93esimo, ha centrato i quarti di finale che si disputeranno il 12 luglio.

Eroe della serata é stato il centrocampista Poku (già giocatore della nazionale del Ghana) che appena accortosi di una finestra, l’ha centrata scavalcando il portiere avversario consegnando la vittoria a Miami e trasformando il pubblico in una bolgia festante e urlante.

Il capitano Lahoud si dice emozionato ed incredulo poiché il livello di gioco e l’affiatamento sono senza pari ed in continuo aumento tanto da lasciarsi andare ad un “…stiamo scrivendo STORIA!”

Atlanta ha iniziato subito all’attacco passando in vantaggio al 35esimo ma due minuti dopo, il goleador Stefano ha raggiunto il pareggio su assist di Poku.
Miami in vantaggio al 51esimo con Bernstein, viene raggiunta su rigore (causato dallo stesso Poku) al 75simo e ancora Poku si fa perdonare segnando il gol della vittoria a tempo ormai scaduto.

Lahoud, già inserito nella nazionale della Sierra Leone, ha parole splendide per il giocatore del Ghana descrivendolo come un guerriero di quelli che quando c’è da combattere non si tira indietro nemmeno di un millimetro.

Miami avanza come un unico immenso orologio in cui ogni ingranaggio gira alla perfezione senza esitazione o inciampi.
Miami vince e convince sempre più tutti nonostante la sua ancor giovane storia di club.

 

MIAMI SIAMO NOI.

NOI SIAMO CON MIAMI. E proprio per questo è appena nata la fan page dei supporters italiani…. Unitevi a noi: https://www.facebook.com/TheMiamiFCItalia/

E come di consueto, vi lasciamo alla sintesi di questa bellissima partita!

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteFabio De Furia è il nuovo presidente della Miami Scientific Italian Community
Articolo successivoAmazon a Miami punta sul “fresco a domicilio”
Stefano Rigon
Cantante lirico d'opera e Musical e laureato in psicologia evolutiva ho celebrato, quest'anno, 20 anni di carriera iniziata nei teatri di provincia e proseguita poi in alcuni dei più grandi teatri del mondo (Venezia, Parma, Verona, Montevideo, Vienna...) e con cantanti come Josè Carreras, Raina Kabaivanska, Elio e le storie tese, Luca Barbarossa e tanti altri. Ho collaborato con due trasmissioni Rai come "Domenica In" con Baudo ed "Estate con noi in TV" con Paolo Limiti. Da 4 anni, durante il periodo estivo, mi esibisco per alcune prestigiose compagnie di crociera italiane ed estere. Seguo da tempo tanti sport americani e sono un grande fan dei DOLPHINS avendo giocato anche a football per anni nel ruolo di QB.

LASCIA UN COMMENTO