Compleanno in festa stasera per Coach Spo che ha visto i suoi ragazzi trionfare contro i Chicago Bulls con un punteggio di 97 a 91. E dopo un’assenza di 5 partite è tornato finalmente in campo Hassan Whiteside che sembra non avere risentito della lunga assenza in campo, chiudendo con 13 punti e 14 rimbalzi in 26 minuti. Per un attimo nel terzo quarto si è temuto che la partita prendesse una brutta piega, come accade da un pò di tempo a questa parte, ma  tutto questo è successo prima che Tyler Johnson riuscisse ad iniettare la sua energia positiva alla squadra riuscendo a capovolgere le sorti degli Heat compiendo un paio di tiri da tre.

Hassan Whiteside

Nonostante la vittoria questo gioco è stato molto più difficile del previsto, essendo i Chicago Bulls penultimi in classifica. Dion Waiters ha fatto inutili turnovers prima ancora di sapere dove piazzare a palla e  Kelly Olynyk ha commesso cinque falli in soli otto minuti. Una nota positiva va a Justise Winslow che ha finito con otto punti e cinque rimbalzi, offrendo  il suo gioco dinamico alla squadra che ha dovuto fare a meno di James Johnson. Sempre grandioso Goran Dragic che ha effettuato 20 punti, 5 rimbalzi e 6 assist. Ed in attesa di tornare all’Arena American Airlines il 15 novembre contro i Washington Wizards, godiamoci la partita di venerdì contro i Denver Nuggets e spegniamo le candeline esprimendo un desiderio: speriamo che gli Heat non facciano come l’anno scorso nella qualificazione ai play-off.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here