Tre sfide stellari per la Vecchia Signora in una tournée, quella dello Juventus summer tour 2017 che vede lo svolgersi dell’International Champions Cup, organizzato da Relevent Sports ormai giunto alla quinta edizione, mettendo in mostra tra Nord America e Asia, passando per l’Europa il meglio che il calcio mondiale ha da offrire.

Ai microfoni della stampa americana a New York qualche settimana fa, presentando il tuor, Giorgio Ricci, Co-Chief Revenue Officer – Head of Global Partnerships and Corporate Revenues così affermava «Il tour negli Stati Uniti sarà una nuova tappa fondamentale del nostro percorso di sviluppo internazionale. Visiteremo grandi metropoli in un mercato in cui il calcio è lo sport con gli indici di crescita più alti sia per seguito, che per pratica».

E sulla stessa lunghezza d’onda anche David Trezeguet, Presidente delle Juventus Legends «Partecipare a tornei prestigiosi come l’International Champions Cup non solo permette di confrontarsi anche durante l’estate con alcune delle squadre più forti del mondo, ma è anche una straordinaria opportunità per incontrare i tantissimi tifosi d’oltre oceano che ci seguono con passione durante tutta la stagione. È un’occasione preziosa per ricambiare il loro affetto».

Il tour, iniziato meno di una settimana fa negli Stati Uniti, ha visto i Bianconeri atterrare a New York, dove Mr. Allegri e i suoi hanno seguito sessioni di allenamento e di defaticamento prima della partita contro il Barcellona di Messi e co. disputata 4 giorni fa. Sfide come queste, nelle sere d’estate rappresentano una vetrina, dove i giocatori non pressati da competizioni e campionati giocano più in scioltezza e servono agli allenatori per lavorare su tattica e moduli. Così è iniziato il tour della Juve che sabato 22 luglio ha disputato la prima partita di tre, contro il Barcellona all’interno del fantastico MetLife Stadium, la casa dei Giants e dei Jets le due squadre di football americano della “Grande Mela”, stipato con 82.104 spettatori. Terminata 1-2 per i Blaugrana (match che ha anticipato la sfida che ci sarà tra le due squadre d’Europa nei prossimi quarti di Champions League), il primo tempo è andato al Barcellona giocando da subito i pezzi migliori, nella ripresa invece qualche lampo in più per i Campioni d’Italia, quando Allegri ha buttato dentro cavalli di razza come Dybala e Chiellini, che trova la rete segnando di testa.

 

Atterrati ieri in Florida, oggi mercoledì 26 luglio, i Bianconeri incontreranno il Paris Saint Germain. E’ attesa infatti la conferenza stampa di Gianluigi Buffon, portiere della nostra Nazionale e della Juventus. La partita si svolgerà sul terreno di gioco dell’Hard Rock Stadium di Miami, che ospita abitualmente le gare di football dei Dolphins. Lo stadio non è ancora esaurito ma ci si attende una buona cornice di pubblico. Alcuni biglietti costeranno addirittura 600 dollari, mentre i posti di minor prestigio partiranno da circa 50 dollari.

Ieri, nella notte italiana, la squadra ha lavorato sulla forza, come ha comunicato il Club Bianconero, tramite una nota ufficiale sul suo sito internet www.juventus.com : “Una pioggia battente ha accompagnato i bianconeri per buona parte del loro secondo giorno al Babson College. Un clima decisamente più autunnale che estivo, che però non ha certo fermato il programma della squadra. I Campioni d’Italia, dopo la seduta mattutina, sostenuta esclusivamente in palestra, nel pomeriggio si sono divisi in due gruppi. Entrambi hanno lavorato sulla forza, ma il primo è anche sceso in campo per dedicarsi a esercizi di tecnica, conclusioni in porta e cambi di direzione. Domani è in programma una sola seduta, al mattino. Nel primo pomeriggio infatti la squadra decollerà alla volta di Miami dove, mercoledì 26 luglio, all’Hard Rock Stadium, affronterà il Paris Saint Germain, nella seconda gara dell’International Champions Cup”.

Per l’ultima gara si torna a Boston domenica 30 luglio. Al Gillette Stadium, la casa dei New England Patriots, campioni del mondo di football, la Juventus e la Roma si incontreranno in un classico del calcio italiano. Un assaggio di campionato con cui terminerà il viaggio negli USA dello Juventus Summer Tour 2017 by Jeep. Per i bianconeri è la terza partecipazione all’ICC, dopo quella dello scorso anno a Melbourne e del 2013 sempre negli Stati Uniti, che li vide scendere in campo a San Francisco, Los Angeles e Miami.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO