Si dice che tutte le cose belle abbiano lo stesso vizio, quello di farsi aspettare! In questo caso l’attesa è finita, le date del Miami Film Festival 2018 sono state rivelate: dal 9 al 18 marzo mi raccomando, non prendete impegni.Ci vorrà ancora un po’ invece per il programma ufficiale dei tre giorni di Festival, per ora quello che sappiamo è che il 9 marzo i battenti si apriranno alle 19 ora locale con l’Opening Night Film alla quale seguirà l’Opening Night Gala Dinner, sponsorizzato quest’anno dall’EAST Miami che offrirà, oltre a deliziosi piatti gourmet per chiunque acquisti i biglietti in prevendita, anche 3 corsi di cucina per tutti i filmmakers dal palato raffinato. Dieci le categorie in gara.

Photo: David Heischrek

Tre giorni per dare il massimo, per imporsi sullo scenario cinematografico mondiale con lavori nati non solo da grandi scuole ma anche e soprattutto da grandi talenti. Last Call per tutte le categorie, le selezioni (pur variando da categoria a categoria), sono già chiuse o stanno chiudendo il che significa che, Signori miei, i giochi sono fatti. O dentro o fuori, come ama dire la giornalista Sara Rodriguez, anche quest’anno voce spagnola ufficiale del Festival.

Queste le categorie in gara:

  1. Knight Competition, riservata alle pellicole che verranno distribuite in America. Il premio è di 40.000$

2. Knight Documentary Achievement Award, riservato ai corti e ai documentari con distributori americani. Premio di 10.000$

3. HBO Competition dedicato alla comunità latina e a tutta la cultura del Sud America. Premio di 10.000$

4. Jordan Ressler Screenwriting Competition, si rivolge invece a tutti gli sceneggiatori che abbiano già presentato almeno un lavoro. Premio di 10.000$

5. Knight made in Miami Award è forse la competizione a cui la Florida tiene di più in assoluto. Dedicata a ogni tipo di pellicola, regolare, corto, fiction o documentario ambientato nella Florida del Sud da Palm West alle Keys e che rispecchi l’orgoglio di far parte della comunità di questo speciale Sunshine State. Premio di 10.000$

6. Zeno Mountain Award, specialissima competizione dedicata alla sensibilizzazione nei confronti di tutti coloro che soffrono di disabilità permanente o temporanea. Premio di 5000$

7. IMDbPro Shorts Competition, riservato ai corti. Premio di 2500$

8. Feature Film Audience Award, categoria per la quale non è contemplato alcun premio in denaro. certo, la gloria di farne parte a volte vale molto di più di qualsivoglia compenso!

9. Rene Rodriguez Critics Award, categoria riservata ai critici cinematografici. Anche qui nessun premio in denaro.

10. Cinemaslam, iniziativa dedicata invece alle competizioni scolastiche con l’obiettivo di dare spazio a tutti quei piccoli geni che si stanno affacciando al mercato cinematografico per la prima volta.

Per ora, non possiamo che augurare a tutti un grande in bocca al lupo ed aspettare trepidamente il programma ufficiale di questo nuovo, entusiasmante Miami Film festival 2018!

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedenteMiami Hard Rock Stadium: Donna ubriaca aggredisce un poliziotto, la reazione scatena il web
Articolo successivoTre vittorie e tre sconfitte: Detroit l’ultima tappa
Eleonora Gavaz
Nasco a Vienna il 23 maggio 1990. All'etá di tre anni mi trasferisco in Italia, una piccola Heidi in mezzo alle montagne. Non passa molto prima che mi renda conto di aver bisogno dello stimolo della cittá, di quel caos tutto suo per poter dar libero sfogo alla mia straordinaria, immensa passione: Scrivere. Portato a termine il Liceo Linguistico mi trasferisco a Milano per buttarmi a capofitto in quel mondo che da sempre mi ha affascinata e da cui non ho più potuto prescindere. Allo IULM di Milano comincio il corso di giornalismo e collaboro con diverse testate tra cui Sport Mediaset, Vanity Fair e Sky Cinema. Qualche anno fa ho deciso di provare a dare una svolta alla mia vita e così mi sono trasferita prima a New York e dopo a Miami dove (almeno per ora) spero di aver trovato la mia strada 😊

LASCIA UN COMMENTO