Casa Bianca, Washington.

Lo scorso venerdì la Casa Bianca ha annunciato la nomina del repubblicano Carlos Trujillo come rappresentante all’assemblea generale delle Nazioni Unite.

Il suo ruolo sarà anche quello di prendere il posto di Nikky Haley, uno dei quattro ambasciatori dell’ONU, durante le riunioni quando lui non sarà disponibile. E’ per questo che ha ottenuto anche la carica di ambasciatore.

Non ci sono state dichiarazioni in merito, Trujillo si è solo limitato a ringraziare per l’opportunità che gli è stata data. Insieme a lui, sono stati nominati anche Cristopher Smith come esponente della New Jersey House, Barbara Lee come per la California House Minority e Lyod Claycomb per l’Arizona.

Carlos Trujillo.

Trujillo è un avvocato 34enne bilingue con entrambi genitori cubani.

Da mesi i preparativi per la sua nomina stavano andando avanti. Fin dagli inizi è stato sostenitore di Donald Trump, sino al momento dell’inaugurazione di Gennaio.

La partenza di Trujillo ha costretto il governatore Rick Scott a programmare un’elezione speciale per il suo distretto, l’House Discrict 105 che va dalla parte occidentale della contea di Miami-Dade fino a quella di Collier.

Altri due repubblicani hanno presentato la richiesta per il quartiere GOP: l’ex U.S. Rep. David Rivera e la consigliera di Doral Ana, Maria Rodriguez.

Trujillo ha lavorato al fianco di Trump anche nel 2016, come moderatore durante la riunione che ha avuto luogo al Miami Dade College, dove Trump ha ascoltato le testimonianze degli ispanici provenienti dal sud della Florida. Durante questa riunione sono state condivise esperienze di vita ed è stata espressa tutta l’ammirazione per il presidente.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO