Formatosi nella prime ore di venerdì al largo dell’Atlantico, Beryl è il primo uragano atlantico della stagione 2018. Beryl è una tempesta tropicale che è cresciuta e si è sviluppata sull’oceano Atlantico, diretta verso il Golfo del Messico, che si trova ora a meno di duemila di chilometri dalle coste sudorientali delle Piccole Antille, cui dovrebbe avvicinarsi nella notte tra domenica e lunedì, dove perderà potenza, si disperderà e proseguirà il cammino su Cuba e la Florida come tempesta tropicale. Ma condizioni particolari possono sempre

Mappa del probabile cammino di Beryl secondo hypotheticalhurricanes.wikia.com/

Non è stata diramata alcuna allerta nè l’uragano desta particolare preoccupazione, mentre il National Hurricane Center informa che i venti di Beryl soffiano fino a 120 km/h e l’uragano cammina sull’oceano a 20 km/h.

I nomi degli uragani che ci aspettano nella Hurricane Season 2018. Alberto è rimasto una tempesta tropicale.

Nessun pericolo quindi per la Florida Meridionale, Beryl non ripeterà i danni causati alle Isole Keys dall’uragano Irma – poco tempo fa abbiamo parlato dell’incendio che ha colpito Big Pine Key, dove la ricostruzione post uragano era ancora in corso – e non causerà pensieri. D’altronde, è solo il primo dell’anno. Volete comunque togliervi ogni paura? Leggetevi la nostra guida “Tutto quello che serve sapere per sopravvivere ad una tempesta”

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here