Mancano poche settimane alla partenza di uno degli eventi musicali più famosi del mondo, un vero aggregato di musica e movimento giunto al suo settimo anno.

Nata nel 2011, la Miami Music Week riunisce tutti gli eventi di musica elettronica di Miami per una settimana in cui è assolutamente vietato fermarsi a riposare. Con più di 1180 artisti, spalmati su più di 260 eventi tenuti in più di 78 location, c’è  da perdere una settimana solo a scegliere quali vedere. L’ultima settimana di Marzo Miami viene attraversata da una corrente elettronica come ne potete trovare solo nelle più vivaci città del mondo, dal 20 al 25 Marzo potete perdervi nella musica e godervi maratone musicali di 24 ore, in uno scenario che vi potrà dare solo la Magic City.

Per colazione il Breakfast Club party, dalle 5 alle 10 di mattina di sabato 24 Marzo, organizzato da Destructo e il team AMFAMFAMF e con una line-up ancora segreta, al 1-800-LUCKY , un ex mercato asiatico di 1000 metri quadri; perfetto per chi ama cominciare la giornata con uova, pancetta e cocktail.
In alternativa, sabato 24 lo potete passare al Get Lost, una full immersion di 24 ore e 49 artisti per tenervi impegnati. Organizzata da Damian Lazarus e la sua crew, la durata da sola dovrebbe rendere l’idea: non stiamo parlando di un’esperienza per i clubbari della domenica, ma di un’esperienza pensata apposta per i festaioli più navigati e instancabili, e che quest’anno è giunta alla sua tredicesima edizione.

Per chi ama le feste in piscina è d’obbligo almeno una tappa all’hotel Nautilus, ribattezzato Spinnin’ Hotel per la settimana, e che presenta nomi del calibro di Robin Schulz e Sander Van Doorn, con il resto dei nomi che verrà presentato da qui alle prossime settimane. E tra tanti eventi non abbiamo ancora parlato di quello che è, probabilmente, il più conosciuto a livello internazionale: l’Ultra Music Festival.
Quest’anno festeggia il suo ventesimo compleanno uno degli eventi più grandi e famosi della Terra quanto a musica elettronica, inutile dirvi che la festa quest’anno avrà un calore tutto speciale.
Dalla A di Afrojack, alla T di Tiesto, l’Ultra Music Festival è il manifesto della musica elettronica occidentale. Tappa obbligata per chiunque sia a Miami a fine Marzo, piaccia o meno il genere. Attenzione, i biglietti sono quasi esauriti, affrettati!

Non sai cosa sia l’Ultra Music Festival? Fatti un’idea con l’After-Movie ufficiale dell’evento 2017:

Cose necessarie da sapere per partecipare alla MMW.

La Miami Music Week ha luogo dal 20 al 25 Marzo 2018, la stragrande maggioranza degli eventi è OFF-Limits per chiunque al disotto dei 21 anni, in molti casi bisogna confermare la partecipazione all’evento Facebook per poter prendere i biglietti o entrare. Molti eventi e non serve ricordare che le leggi sul consumo di droghe e sull’alcol alla guida non sono tra le più tolleranti al mondo, vero? Vuoi sentire un po’ del profumo di Miami in Italia? Puoi provare con Robert Blues, che ha suonato alla MMW dello scorso anno, ed è in questi giorni all’Opening Party del Festival di Sanremo, martedì 6 febbraio al Victory Morgana Bay, e il 10 febbraio al Bormio Fest, “uno degli eventi più amati da chi ha voglia di ballare e saltare in Valtellina” (cit.). Poi tornerà a Miami dal 20 al 26 Marzo per la Miami Winter Conference. E sì, si chiama Winter Conference nonostante la temperatura media a fine Marzo sia di 20 gradi Celsius, con punte di 30.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO