A Panama City è in corso in questi istanti uno scontro a fuoco tra un uomo e le forze dell’ordine della Contea di Bay, anche se sarebbe più corretto definirlo assedio.

Ad ora l’uomo ha svuotato numerosi caricatori, scaricando almeno un centinaio di colpi in aria, oltre a numerose decine in direzione degli agenti e delle troupe televisive accorse sul posto. La Contea di Bay ha allertato anche il Nucleo Artificieri per prepararsi al peggio.

Ancora ignote le ragioni del gesto, ma voci non confermate lo collegherebbero a una morte sospetta avvenuta a Santa Rosa Beach poche ore prima. Ciò di cui siamo sicuri è che le forze dell’ordine hanno già provato a stanarlo due volte con granate stordenti, fallendo nel tentativo.

Due scuole e un ortofrutta sono stati momentaneamente isolati e messi in sicurezza.

Uno dei momenti della sparatoria, con almeno 50 colpi esplosi, durante una diretta NBO.

Un altro momento dell’assedio, durante un Facebook Live per FOX 29

https://www.youtube.com/watch?v=uQugrfXMfqk

In questo tweet un gruppo di paramedici e pompieri cerca copertura per ripararsi dagli spari

https://twitter.com/TAPAlerts/status/999013744532426753

AGGIORNAMENTO
L’uomo barricato in casa è stato ritrovato morto, la Polizia della contea di Bay conferma che l’assedio è connesso a un omicidio avvenuto a Santa Rosa Beach, nella contea di Walton.
Non si conoscono ancora le cause della morte dell’uomo, di cui si sa solo che si chiama Kevin Holroid, 49 anni, attivista NRA e islamofobo, aveva cosparso di benzina l’appartamento in cui si era barricato, ma evidentemente non ha avuto occasione di appiccare le fiamme.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here