Lo avevamo detto in tempi non sospetti, più di 4 anni fa… Scherzando sullo “scandalo dei bermuda del sindaco” avevamo sottolineato quanto un gemellaggio tra le due città fosse possibile, viste le tante affinità culturali, economiche e sociali. E finalmente quella intuizione è diventata realtà: Miami e Viareggio l’11 ottobre 2021 sono diventate “amiche”. Tra gli obiettivi del patto di amicizia sottoscritto ci sono quello di “esportare” il Carnevale di Viareggio a Miami ma soprattutto quello di creare una collaborazione nel settore nautico, visto che nel mondo gli USA sono i principali buyer e l’Italia è il principale produttore di yacht. Viareggio rappresenta infatti il punto di riferimento della nautica da diporto in Italia e nel mondo: sede dei più importanti cantieri nautici quali Azimut Benetti, San Lorenzo, Overmarine, Rossinavi, ecc… ha dimostrato anche in tempi di emergenza Covid di essere un settore che non risente della crisi, segnando nell’ultimo anno addirittura un + 20%. Miami invece possiede uno dei più grandi porti americani dove transita il principale numero di yacht, vista la sua invidiabile posizione, alle porte dei Caraibi. Durante il soggiorno il presidente della Contea Miami-Dade Jose Pepe Diaz e la sindaca di Miami-Dade Daniella Levine Cava hanno incontrato il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e hanno visitato il distretto nautico viareggino grazie alla preziosa guida di NAVIGO, il consorzio che rappresenta tutto il distretto nautico toscano. L’auspicio sarà dunque quello di creare una vera e propria collaborazione, partendo dal settore nautico e dagli eventi organizzati da entrambe le città come il Boat Show di Miami e lo YARE (Yachting Aftersales & Refit Experience) e il VYR (Versilia Yachting Rendezvous) organizzati a Viareggio da NAVIGO.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here