I

Miami Heat guard Dwyane Wade, left, shoots as Los Angeles Clippers forward Montrezl Harrell defends during the second half of an NBA basketball game, Saturday, Dec. 8, 2018, in Los Angeles. The Heat won 121-98. (AP Photo/Mark J. Terrill)

pronostici non erano certo a favore della squadra di Miami che, per questo incontro, poteva contare solo su 8 giocatori vista l’assenza di Goran Dragic fuori per riposo, Josh Richardson per un problema alla spalla, Dion Waiters per un’operazione alla caviglia e Whiteside ed Ellington per problemi personali.

L’inizio è stato sicuramente positivo con un primo quarto chiuso 30-34 per gli ospiti della Magic City. Ma i Clippers di Danilo Gallinari (in doppia doppia con 12 punti e 10 rimbalzi) hanno reagito e con il secondo e terzo periodo hanno recuperato il deficit accumulato nei primi 12 minuti, arrivando a 90-91 alla fine del terzo quarto. Di nuovo cambio di registro e black-out totale per i padroni di casa di Los Angeles. Nel quarto quarto Wade e compagni prendono completamente in mano la partita e con un parziale di 8-30 chiudono la partita per 98-121. Wade, con la sua millesima partita in regular season, sigla il match con 25 punti, di cui 5 su 10 dai tre punti, 6 assist e 6 rimbalzi. Con lui  Justise Winslow (21 punti, 6 rimbalzi e 9 assist), James Johnson (18 punti e 8 rimbalzi), Kelly Olynyk (in doppia doppia con 15 punti, 10 rimbalzi e 4 assist) ed Edrice Adebayo (14 punti, 8 rimbalzi e 4 assist). Per i Clippers a segnare con l’italiano Gallinari ci pensano Tobias Harris con 20 punti e 6 rimbalzi e Lou Williams con 18 punti, 5 assist e 3 rimbalzi. Il prossimo appuntamento degli Heat è contro l’altra di Los Angeles, quella del campione LeBron James, ancora una volta allo Staples Center.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO