Avete presente un certo Will Smith? Si dai, il tipo che si è fatto conoscere con Willy, il principe di Bel Air e che poi ha sfondato definitivamente nel mondo del cinema con film come Bad Boys, Men in Black, Independence Day e tanti altri… In poche parole l’attore più pagato al mondo! Ecco, Will, che abita a Miami, come tanti altri attori di Hollywood, ha fatto una bella sorpresa al party per l’uscita di “Suicide Squad”, uno dei film più attesi del 2016 e che ha come protagonisti i cattivi della DC Comics. Suicide-SquadUno dei protagonisti del film infatti è proprio Will Smith che veste i panni di Floyd Lawton/Deadshot e durante il party si è esibito davanti al pubblico con una delle sue canzoni più famose (si perchè Will è anche un cantante, tanto per non farsi mancare nulla…) che non poteva che essere proprio Miami, hit indiscussa del 1998. Ma nonostante l’età che incomincia a farsi sentire (47 ormai suonati), Will ha dimostrato di avere ancora l’energia del grande Willy di un tempo! E ovviamente il pubblico non può che essere entusiasta della cosa!!!

Piccolo gossip: sembra che Will non si stia accontentando di essere l’attore più pagato al mondo e che voglia tornare anche nel mondo della musica, avendo già registrato, dicono, addirittura già una trentina di brani! E questa esplosione creativa sembra si sia verificata proprio durante le riprese di “Suicide Squad”.

Ricordiamo che “Suicide Squad” arriverà nelle sale italiane il 13 agosto. Nel cast, oltre a Will Smith, troveremo anche Jared Leto (Joker), Viola Davis (Amanda Waller) e Cara Delevingne (June Moone/Incantatrice).

Vi lasciamo quindi all’esibizione elettrizzante di Will… E ricordatevi: se volete fargli una visita, basta fare un salto a Miami 😉

Commenti Facebook

Condividi
Articolo precedentePaolo Maldini in lutto: muore la mamma
Articolo successivoARTE E STORIA TRA LE PALME DELLA OCEAN DRIVE
Giurista d’impresa ed esperto in diritto internazionale ha lavorato per 4 anni a Bruxelles, prima in uno studio di consulenza inglese e poi al Parlamento Europeo, partecipando nel tempo alle Commissioni INTA (Commercio Internazionale), REGI (Sviluppo Regionale), TRAN (Trasporto e Turismo) e ENVI (Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare). Per la Commissione INTA ha seguito in particolar modo i dossier Made in e il TTIP (Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti tra Europa e USA). Oltre alla conoscenza approfondita del diritto d’impresa è stato nel passato anche general manager e CEO di aziende.

LASCIA UN COMMENTO