Miami ha ballato per sei giorni al ritmo di alcuni dei più grandi artisti del pianeta, scopri quello che ti sei perso e organizzati per il prossimo anno! Ti va l’idea di fare mattina? O di mettere la sveglia presto perché bisogna andare a ballare? O andare dopo pranzo a scatenarsi fino all’ora di cena? E fare tutto quanto, per una settimana? Allora potevi andare alla Miami Music Week che si è appena conclusa. Dove? A Miami, ovviamente. La Magic City ha appena ospitato uno dei più grandi eventi musicali del pianeta, una delle feste più attive e sfrenate in Occidente, e ne abbiamo già parlato proprio qui a Febbraio, quando eravate ancora in tempo per comprare i biglietti, farvi il passaporto, compilare l’ESTA e cercare un posto per dormire. Ma non importa, avete ancora tempo per l’anno prossimo! Dal 20 al 25 Marzo 2018 a Miami si sono tenuti la Miami Music Week, la Winter Music Conference, a l’Ultra Music Festival, che in questa edizione ha compiuto 20 anni.

Sei giorni fa, a bordo dello yacht SeaFair, ormeggiato ai bordi del Bayfront Park, il responsabile marketing dell’UMF ha annunciato l’acquisizione della Winter Music Conference, dopo 10 anni di cattivo sangue e due anni di lunghe trattative. Il processo è stato naturale, con l’allievo che supera il maestro e cresce sempre più, sino ad eclissarlo.

Il sistema ha funzionato, gli artisti e lo staff si sono ben alternati per tutta la durata della kermesse senza particolari intoppi, e la fusione delle due organizzazioni ha creato una nuova sinergia nella scena elettronica della Florida. Nota non da poco: nella stessa occasione, l’UMF ha annunciato che si espanderà in Cina. Ma per ora vi conviene puntare su Miami. Il clima quest’anno è stato clemente, la festa totale, e Miami è una delle piazze migliori per:

– Gli eccentrici

https://twitter.com/twitter/statuses/978130184716062720

– Chi ascolta Nicky Romero

https://twitter.com/twitter/statuses/978569634952744961

– Fan di Tiësto

https://twitter.com/twitter/statuses/978438751079862274

– Fare crowdsurfing con gli uomini della sicurezza

https://twitter.com/twitter/statuses/978180446977777664

-Lla reunion della Swedish House Mafia:

https://pbs.twimg.com/media/DZLwXGAX0AE5N_l.jpg

– Gli ultimi 20 secondi del live dei Swedish House Mafia

https://twitter.com/twitter/statuses/978108603071680512

– L’amore

– Far festa!

– Amanti di J.E.S.u.S. e dei ragni giganti luccicosi ed elettrici

– I fan di Oprah e di Maceo Plex

https://www.instagram.com/p/BgvUrJNAPps/

– Fuoco e fiamme

https://pbs.twimg.com/media/DZMqHWtVQAEuI3X.jpg

– Steve Aoki

Di cosa potremmo parlare ancora? Più di mille artisti, centinaia di locali e location, una quantità di eventi anche in contemporanea, decine di generi musicali diversi, after-party e breakfast-party, maratone e feste in piscina, attici e sotterranei, parchi e capannoni, impossibile riportare i Rabbit in the Moon, The Chainsmokers, Fischerspooners, o David Guetta, della colazione al 1-800-Lucky, del Get Lost, ma sarebbe inutile: le parole non servono.

Bisogna prendere l’aereo e andare a Miami per vivere tutto questo.

https://www.instagram.com/p/Bg1DRTNBVh_/

https://www.instagram.com/p/Bg1B8AqHqkR/

https://www.instagram.com/p/Bg1AWnslIZ6/

Quando? Sono già uscite le date dell’Ultra Music Festival 2019: dal 29 al 31 Marzo 2019 al Bayfront Park. Sempre che i residenti non vincano la loro battaglia contro l’Ultra Music. Anche un evento tra i più famosi al mondo, che attira l’attenzione di appassionati da tutti gli angoli del pianeta, e con un indotto generoso con la città, può avere detrattori: i residenti della Downtown di Miami, la Downtown Neighbors Alliance.

Nel 2001 l’UMF si era trasferito nella Downtown, una zona degradata e desolata dopo le 5 del pomeriggio, contribuendo al piano di riqualificazione che ha trasformato quell’area di Miami. Il rilancio è andato oltre ogni aspettativa, ma i nuovi inquilini di Downtown non amano particolarmente i festival musicali, difatti sono già riusciti ad allontanare il Rolling Loud, la 3 giorni di Hip-Hop (ci trovate anche workshop come questo) al Bayfront Park che quest’anno si terrà all’Hard Rock Stadium.

https://pbs.twimg.com/media/DY6VfHDX0AAo-tL.jpg

Ma gli organizzatori dell’UMF hanno voluto chiarire un punto: vogliono che l’Ultra Music Festival resti a Downtown. Quindi cominciate a guardare un po’ di alloggi, fatevi il passaporto, e a dare un’occhiata a qualche volo per Miami. Mancano solo 12 mesi alla prossima Miami Music Week.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO