Miami Beach senza le sue architetture anni ’20 non sarebbe più lei. Se la città ha potuto conservare il suo fascino valorizzando le sue architetture Art Deco lo dobbiamo a Barbara Capitman e alla sua “Miami Design’s Preservation League” (MDPL), che a partire dagli anni ’70 ha lottato strenuamente contro speculatori e politici che volevano cancellare le tracce della Miami Beach delle origini, nata e magicamente cresciuta in due decenni nei primi del ‘900.

Fonte: Miaminewtimes

L’Art Deco Weekend, una delle molte iniziative della MDPL, farà tornare il Deco District di South Beach ai fasti degli anni ruggenti: in programma vi sono infatti due giornate di eventi, la maggior parte gratuiti, per scoprire e celebrare il fascino del periodo Art Deco. (Feste in abiti d’epoca faranno parte della nutrita seria di eventi dell’Art Deco Weekend – vedi foto di destra).  Lummus Park sarà la sede di gran parte delle manifestazioni, il cui ingresso principale è situato all’altezza della Decima Strada.

Fonte: Artdecoweekend.com

Si potrà partecipare a tour del Deco District per visitare gli edifici più iconici della città e conoscere la storia del loro salvataggio, si potrà assistere a conferenze che toccheranno tutti i temi legati alla conservazione del patrimonio storico, nella splendida cornice del Wolfsonian Museum. ( Elliott Sneider, concertista jazz, si esibirà proponendo il repertorio di Gershwin – vedi foto di sinistra). Ci saranno spettacoli a tema ed intrattenimento per i più piccoli e per gli amici a quattro zampe, numerosi saranno i concerti di musica Jazz, i film d’epoca, ma anche il mercato dedicato agli oggetti di modernariato, la sfilata di auto d’epoca, le piste per lanciarsi sui balli dell’epoca come il charleston ed il fox-trot, le sfilate di moda e bellezza Vintage ed anche eventi speciali.

 

   

(La mostra mercato vintage di oggetti, mobili, abiti, accessori e gioielleria Art Deco a Lummus Park – Fonte: Eventbrite)

Suggestioni ed atmosfere di altri tempi per celebrare l’epoca che ha plasmato Miami Beach. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito

http://artdecoweekend.com , http://artdecoweekend.com/program-guide/

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO