Mentre Edwina Tops-Alexander su California si è confermata per la seconda volta campionessa a Miami, il GP è invece andato male per il Team Azzurro, in particolare per Bucci, De Luca e Zorzi che viene addirittura squalificato. Nella seconda sessione di prove valide per l’accesso, infatti, Lorenzo De Luca si è piazzato 46º su Halifax Van Het Zluizebos con ben 9 penalità, Piergiorgio Bucci è arrivato 55º su Diandria con 14 penalità, e Alberto Zorzi in sella a Contanga ha chiuso piazzandosi all’8° posto senza errori agli ostacoli ed un’unica infrazione del time limit. Il suo tracollo è avvenuto purtroppo nel percorso Base, dove Zorzi ha commesso tre errori e, a seguito del ritrovamento di una traccia di sangue sul fianco del suo cavallo, è stato squalificato come da procedura.

L’amazzone australiana Edwina Tops Alexander entrata ultima è invece uscita trionfatrice in questa tappa. Grazie anche al suo cavallo California ha vinto, senza commettere nessun errore, sui cavalieri Devos, Kenny e Bassem Mohammed, strappando a quest’ultimo la posizione più alta del podio con 3 secondi di scarto. Dopo quella del 2016, una seconda vittoria meritata a Miami per Edwina che, dopo la gravidanza dello scorso anno, era rimasta fuori dal campionato.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO