L’uragano Beryl declassato a tempesta tropicale

0
1819

L‘uragano Beryl, come previsto già qualche giorno fa, ha perso potenza appena toccata la terraferma sulle Piccole Antille, scaricandosi e riducendosi di dimensioni fino a scendere di rango a tempesta tropicale.

Innanzitutto va ricordato che una tempesta tropicale è comunque un evento molto serio e da non sottovalutare, per cui date una letta a Tutto quello che serve sapere per sopravvivere a una tempesta.

L’uragano Beryl arriverà nel prossimo weekend sulla Florida meridionale, ma lo dovrebbe fare “solo” nella forma di forti piogge e vento intenso, avendo perso già molta della sua potenza ancora a migliaia di km di distanza dagli USA. Sulle Piccole Antille i venti sono calati a 70km/h poco prima di raggiungere Martinica, e le previsioni li danno in calo man mano che proseguirà l’avanzata.

Sul suo cammino, portando piogge intense e possibili inondazioni e allagamenti localizzati, la tempesta tropicale Beryl arriverà a sfiorare da sud Porto Rico nella giornata di oggi, colpendo anche Haiti e la Repubblica Dominicana, zone che ancora devono riprendersi e completare la ricostruzione della stagione degli uragani 2017, in particolar modo dall’Uragano “da record” Irma, portando piogge intense fino a spegnersi a metà settimana, portando forti temporali su Cuba e poi sulla Florida del Sud.
A Porto Rico il Governatore ha dichiarato lo Stato d’Emergenza, preceduto di poco dalla Francia per Martinica e le Collettività d’Oltremare di San Bartolomeo, Saint Martin e Isole Leeward.

Le braccia di Beryl si estendono ormai a soli 70km dal centro di quello che è il primo uragano atlantico della stagione ma, come con tutti gli eventi tropicali e atlantici, anche Beryl potrebbe sempre decidere di cambiare idee e progetti, continueremo quindi a seguirlo.

Intanto gli abitanti delle Isole Keys cominciano i preparativi per l’arrivo delle piogge, come sempre tra i primi quando arriva il maltempo dall’Oceano.

Sappiate comunque che nel prossimo fine settimana il meteo consiglia l’ombrello.

Commenti Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here